Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Zé Roberto Palmeiras-Atlético Tucumán

Si è chiusa stanotte la fase a gironi di CONMEBOL Libertadores, con le ultime qualificate degli otto gironi che adesso attendono il sorteggio degli ottavi di finale. I “grandi vecchi” del calcio sudamericano protagonisti in settimana: si ritira Juan Sebastián Verón, mentre va a segno l’altro veterano Zé Roberto.

GRUPPO 1

Il Barcelona Guayaquil si fa male da solo e fallisce la possibilità di chiudere al primo posto nel girone. In vantaggio al 3′ con José Ayoví, su papera colossale di Franco Armani che azzarda un dribbling sulla linea di fondo, gli ecuadoriani si fanno battere 3-1 dall’Atlético Nacional già eliminato con un rigore di Dayro Moreno e ben due autogol, rendendo così ininfluente la sconfitta del Botafogo per 1-0 in casa dell’Estudiantes perché i brasiliani chiudono lo stesso in vetta. A quarantadue anni e settantasette giorni si ritira definitivamente dal calcio Juan Sebastián Verón, sostituito con ovazione nei minuti finali.

Atlético Nacional – Barcelona Guayaquil 3-1 3′ J. Ayoví (B), 19′ D. Moreno, 27′ aut. X. Arreaga, 68′ aut. D. Aimar
Estudiantes – Botafogo 1-0 25′ A. Solari

CLASSIFICA: Botafogo 10, Barcelona Guayaquil 10, Estudiantes 9, Atlético Nacional 6 (Botafogo e Barcelona Guayaquil agli ottavi, Estudiantes in CONMEBOL Sudamericana)

GRUPPO 2

Impresa del The Strongest, che riesce a ottenere il punto che serviva in casa dell’Independiente Santa Fe per conquistare la qualificazione agli ottavi. Colombiani in vantaggio con Damir Céter, ma una decina di minuti più tardi su corner da sinistra Javier López di testa infila la propria porta per l’autogol decisivo. Il Santos non ha problemi a sbarazzarsi dello Sporting Cristal e vince il girone, 4-0 con doppietta del difensore David Braz.

Independiente Santa Fe – The Strongest 1-1 27′ D. Céter, 40′ aut. J. López
Santos – Sporting Cristal 4-0 19′, 71′ David Braz, 23′ Ricardo Oliveira, 66′ Vitor Bueno

CLASSIFICA: Santos 12, The Strongest 9, Independiente Santa Fe 8, Sporting Cristal 2 (Santos e The Strongest agli ottavi, Independiente Santa Fe in CONMEBOL Sudamericana)

GRUPPO 3

L’Emelec batte 3-0 il Melgar già ultimo e conquista da secondo la qualificazione al prossimo turno, gli ecuadoriani respingono così l’assalto dell’Independiente Medellín, che sfrutta la rilassatezza del River Plate e si impone al Monumental per 1-2, con un rigore sbagliato da Lucas Alario dopo appena tre minuti e due gol ospiti nei primi minuti del secondo tempo (impressionante il destro al volo di Andrés Mosquera per il raddoppio).

Emelec – Melgar 3-0 28′ C. Orequela, 50′ P. Quiñónez, 79′ B. Angulo
River Plate – Independiente Medellín 1-2 48′ J. Hernández, 55′ A. Mosquera, 83′ A. Mina (R)

CLASSIFICA: River Plate 13, Emelec 10, Independiente Medellín 9, Melgar 3 (River Plate ed Emelec agli ottavi, Independiente Medellín in CONMEBOL Sudamericana)

GRUPPO 5

L’Atlético Tucumán lotta ma perde 3-1 in casa del Palmeiras e si deve accontentare della CONMEBOL Sudamericana. Gli argentini riprendono con Luis Rodríguez il vantaggio in posizione sospetta di Yerry Mina, ma nell’ultimo quarto di gara Willian e il quarantaduenne Zé Roberto ridanno i tre punti ai brasiliani. Non conta quindi la sconfitta del Jorge Wilstermann 2-0 in casa del Peñarol: sono i boliviani a qualificarsi come secondi.

Palmeiras – Atlético Tucumán 3-1 15′ Y. Mina, 56′ L. Rodríguez (A), 69′ Willian, 91′ Zé Roberto
Peñarol – Jorge Wilstermann 2-0 37′ J. Arias, 42′ I. Villalba

CLASSIFICA: Palmeiras 13, Jorge Wilstermann 9, Atlético Tucumán 7, Peñarol 6 (Palmeiras e Jorge Wilstermann agli ottavi, Atlético Tucumán in CONMEBOL Sudamericana)

GRUPPO 7

Classifica rivoluzionata in questo girone nelle ore precedenti alla disputa dell’ultima giornata. Come prevedibile la Chapecoense perde 3-0 a tavolino la partita con il Lanús per aver schierato il difensore Luiz Otávio, in realtà squalificato (e autore del gol vittoria), ed è quindi eliminata, passano il Nacional Montevideo come secondo e il Lanús come primo, col Granate che si impone al Gran Parque Central con un bel gol di Alejandro Silva. Per la Chape resta la consolazione di aver evitato l’ultimo posto, battendo (stavolta regolarmente) lo Zulia ribaltando lo svantaggio nel recupero, con il colpo di testa di Andrei Girotto che vale il 2-1 e il sorpasso in classifica.

Chapecoense – Zulia 2-1 30′ J. Arango (Z), 91′ Arthur, 92′ A. Girotto
Nacional Montevideo – Lanús 0-1 27′ A. Silva

CLASSIFICA: Lanús 13, Nacional Montevideo 8, Chapecoense 7, Zulia 5 (Lanús e Nacional Montevideo agli ottavi, Chapecoense in CONMEBOL Sudamericana)

GRUPPO 8

Doveva essere uno spareggio qualificazione quello fra Club Guaraní e Deportes Iquique, lo 0-0 favorisce i paraguayani che mantengono il punto di vantaggio sugli avversari. Inevitabile 4-0 del Grêmio sullo Zamora, la peggior squadra vista all’opera in questa edizione e unica ad aver chiuso a zero punti, dal 23′ al 29′ la formazione di Porto Alegre mette al sicuro i tre punti con una doppietta di Luan (uno su rigore) e un gol di Lucas Barrios, nella ripresa segna anche Pedro Rocha.

Club Guaraní – Deportes Iquique 0-0
Grêmio – Zamora 4-0 23′, 29′ rig. Luan, 26′ L. Barrios, 64′ Pedro Rocha

CLASSIFICA: Grêmio 13, Club Guaraní 11, Deportes Iquique 10, Zamora 0 (Grêmio e Club Guaraní agli ottavi, Deportes Iquique in CONMEBOL Sudamericana)

LE QUALIFICATE (sorteggio 14 giugno)

Prime classificate: Botafogo (Brasile), Santos (Brasile), River Plate (Argentina), San Lorenzo (Argentina), Palmeiras (Brasile), Atlético Mineiro (Argentina), Lanús (Argentina), Grêmio (Brasile)
Seconde classificate: Barcelona Guayaquil (Ecuador), The Strongest (Bolivia), Emelec (Ecuador), Atlético Paranaense (Brasile), Jorge Wilstermann (Bolivia), Godoy Cruz (Argentina), Nacional Montevideo (Uruguay), Club Guaraní (Paraguay)

[Immagine presa da sfgate.com]