Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
San Lorenzo-Flamengo 2-1

Cominciano a delinearsi i gironi di CONMEBOL Libertadores: si è chiuso lo spettacolare Gruppo 4, dove il San Lorenzo ha conquistato la qualificazione al 92′. Fuori l’Atlético Nacional campione in carica, rischia l’esclusione la Chapecoense.

GRUPPO 1

Sono Barcelona Guayaquil ed Estudiantes le due qualificate agli ottavi. Gli ecuadoriani perdono malamente, 0-3 in casa contro l’Estudiantes, che passa con un gol di Juan Cavallaro e una doppietta di Facundo Sánchez (il secondo su assist di Juan Sebastián Verón) ma sapevano già di essere agli ottavi, al Pincha il rotondo successo non basta perché il Botafogo, con un tocco di Rodrigo Pimpão al 6′, batte l’Atlético Nacional e si qualifica a sua volta.

Barcelona Guayaquil – Estudiantes 0-3 29′ J. Cavallaro, 53′, 80′ F. Sánchez
Botafogo – Atlético Nacional 1-0 6′ Rodrigo Pimpão

CLASSIFICA: Barcelona Guayaquil 10, Botafogo 10, Estudiantes 6, Atlético Nacional 3

GRUPPO 2

L’ottavo gol in CONMEBOL Libertadores di Alejandro Chumacero non basta al The Strongest, che a metà ripresa subisce il pareggio del Santos con Vitor Bueno su assist di Lucas Lima e mette in pericolo la qualificazione. All’ultima i boliviani non dovranno perdere in casa dell’Independiente Santa Fe, che si è riportato a -1 vincendo in casa dello Sporting Cristal, splendido il vantaggio di Johan Arango su punizione.

Sporting Cristal – Independiente Santa Fe 0-2 20′ J. Arango, 92′ Anderson Plata
The Strongest – Santos 1-1 40′ A. Chumacero, 68′ Vitor Bueno (S)

CLASSIFICA: Santos 9, The Strongest 8, Independiente Santa Fe 7, Sporting Cristal 2

GRUPPO 3

Al River Plate bastava un punto per essere certo del primo posto del girone, ne arrivano addirittura tre in casa del Melgar, battuto 2-3 nonostante un doppio vantaggio sfumato (incredibile lo svarione difensivo in occasione del pari di Emanuel Herrera. Il secondo posto diventa di proprietà dell’Emelec, che vince lo scontro diretto in casa dell’Independiente Medellín con una doppietta di Brayan Angulo.

Independiente Medellín – Emelec 1-2 4′, 27′ B. Angulo (E), 18′ V. Viola
Melgar – River Plate 2-3 12′ L. Alario, 20′ C. Mayada, 23′ O. Fernández (M), 62′ E. Herrera (M), 70′ I. Fernández

CLASSIFICA: River Plate 13, Emelec 7, Independiente Medellín 6, Melgar 3

GRUPPO 4

Si chiude con un finale clamoroso il Gruppo 4, con la qualificazione di San Lorenzo e Atlético Paranaense. Il Flamengo inizia la serata in testa al gruppo e passa anche in vantaggio in Argentina con Rodinei al 14′ sugli sviluppi di un corner, mentre nell’altra partita l’Universidad Católica va in vantaggio con il Tanque Santiago Silva e spera in una qualificazione quasi impossibile (vittoria sua e sconfitta del San Lorenzo). Le cose restano così fino a un quarto d’ora dal termine, quando più o meno in contemporanea Eduardo da Silva pareggia per l’Atlético Paranaense e Marcos Angeleri fa lo stesso per il Ciclón, risultato che qualificherebbe Flamengo e San Lorenzo. All’81’ l’Universidad Católica becca l’1-2 in contropiede con Douglas Coutinho ed è di fatto fuori, mentre l’Atlético Paranaense sorpasserebbe gli argentini, Ricardo Noir pareggia e Carlos Alberto trova l’immediato 2-3 che obbliga il San Lorenzo a segnare per passare, cosa che accade a metà recupero con un pallone vagante in area messo dentro da Fernando Belluschi, gol che porta il delirio al Nuevo Gasometro. Flamengo clamorosamente retrocesso in CONMEBOL Sudamericana.

San Lorenzo – Flamengo 2-1 14′ Rodinei (F), 75′ M. Angeleri, 92′ F. Belluschi
Universidad Católica – Atlético Paranaense 2-3 35′ S. Silva (U), 75′ Eduardo da Silva, 81′ Douglas Coutinho, 84′ R. Noir (U), 86′ Carlos Alberto

CLASSIFICA: San Lorenzo 10, Atlético Paranaense 10, Flamengo 9, Universidad Católica 5 (San Lorenzo e Atlético Paranaense agli ottavi, Flamengo in CONMEBOL Sudamericana)

GRUPPO 6

L’Atlético Mineiro effettua il sorpasso all’ultima giornata sul Godoy Cruz e vince il girone. Partita senza storia perché Juan Cazares fa il fenomeno, al 4′ l’ecuadoriano trova l’immediato vantaggio ma è al 29′ che realizza uno dei migliori gol del torneo, una punizione strepitosa che sbatte due volte sulla traversa prima di entrare. I veterani Elias e Fred aumentano ulteriormente il punteggio a cavallo dei due tempi, per il Godoy Cruz c’è comunque la qualificazione come seconda. In CONMEBOL Sudamericana il Club Libertad, 1-1 contro lo Sport Boys.

Atlético Mineiro – Godoy Cruz 4-1 4′, 29′ J. Cazares, 45′ +1 Elias, 49′ Fred, 73′ J. Garro
Club Libertad – Sport Boys 1-1 18′ aut. R. Rivero, 71′ J. Vogliotti

CLASSIFICA: Atlético Mineiro 13, Godoy Cruz 11, Club Libertad 6, Sport Boys 2 (Atlético Mineiro e Godoy Cruz agli ottavi, Club Libertad in CONMEBOL Sudamericana)

GRUPPO 7

Verdetto sub judice, perché il Lanús ha presentato ricorso in merito alla partita persa 1-2 contro la Chapecoense. Questo perché i brasiliani hanno fatto giocare Luiz Otávio, giocatore squalificato e autore del gol decisivo a due minuti dal termine, con gli argentini che chiedono la vittoria a tavolino e la Chape che rischia addirittura l’esclusione d’ufficio dal torneo. La motivazione per cui il numero 21 ha giocato è che il club non è stato informato dalla CONMEBOL della squalifica, cosa fatta notare soltanto all’ingresso delle squadre sul terreno di gioco. Sicuro invece lo 0-0 fra Zulia e Nacional Montevideo.

Lanús – Chapecoense 1-2 24′ Wellington Paulista, 80′ rig. J. Sand (L), 88′ Luiz Otávio
Zulia – Nacional Montevideo 0-0

CLASSIFICA: Nacional Montevideo 8, Lanús 7, Chapecoense 7, Zulia 5

[Immagine presa da depor.com]