Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Maxi Pereira Benfica-Porto

Nessun vincitore nella supersfida del campionato portoghese: all’Estádio da Luz Benfica-Porto finisce 1-1 e rimanda i discorsi su chi sarà il campione della Liga NOS 2016-2017. Águias sempre in testa con un punto di vantaggio, ma a pareggiare è l’ex Maxi Pereira che esulta in maniera polemica.

Un pari che lascia l’amaro in bocca a entrambe. Benfica-Porto non dà certezze, il risultato finale di 1-1 tiene tutto aperto per la vittoria del campionato. Dopo il doppio pareggio nel turno di Liga NOS prima della sosta, col Porto che aveva fallito in casa col Vitória Setúbal la possibilità di effettuare il sorpasso in vetta, il Benfica si è presentato un punto sopra i rivali di sempre e con la possibilità di chiudere il discorso con sette giornate d’anticipo, ma pur creando tante occasioni non è riuscito a conquistare il bottino pieno.

Águias in vantaggio al 7′, fallo di Felipe su Jonas in area di rigore e lo stesso attaccante brasiliano, con una battuta centrale, sblocca il risultato per il gol che vale il momentaneo +4. Nel corso del primo tempo Ederson si oppone in maniera ottima su una punizione insidiosissima di Yacine Brahimi, mentre il capitano del Benfica Luisão di testa su punizione manda alto di poco. A inizio ripresa la doccia freddissima per l’Estádio da Luz: è il 49′, Brahimi va via a Nélson Semedo sulla sinistra e calcia quasi dalla linea di fondo trovando la parata di Ederson, Andreas Samaris respinge il successivo tiro di André André ma la palla continua a stazionare in area e alla fine Maxi Pereira, il grande ex della sfida, fa 1-1 con un destro angolato. Dopo il pareggio è la formazione padrona di casa ad avere le migliori occasioni, con Iker Casillas che compie due miracoli al 65′ su Jonas e al 71′ su Kostas Mitroglou, con lo stesso Jonas murato al momento del tap-in vincente.

Dopo tre minuti di recupero si chiude un Clássico molto teso nel quale si è lottato su ogni pallone fino all’ultimo istante. Benfica 65, Porto 64 e sette partite ancora da giocare: il duello continuerà a distanza ancora per molto e sarà un finale di campionato avvincente.

[Immagine presa da twitter.com]