Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus

Con un gol per tempo dei suoi attaccanti la Tricolor batte 2-0 la Giamaica, ottiene la qualificazione ai quarti e fa anche fuori l'Uruguay.

 

Il Gruppo C è già deciso. Saranno Messico e Venezuela ad avanzare ai quarti di finale, con Giamaica e Uruguay destinate a giocare un'inutile partita senza più niente in palio. Contro i giamaicani la Tricolor non ha certo fornito la versione più scintillante ma alla fine il divario tecnico è bastato per prendersi i tre punti, grazie alle reti di due dei tanti attaccanti a disposizione di Juan Carlos Osorio. Chicharito Hernández ha aperto le marcature con il suo quarantacinquesimo gol in Nazionale, salendo a una lunghezza dal mitico Jared Borgetti (il miglior cannoniere di sempre), mentre Oribe Peralta, l'uomo dell'oro alle Olimpiadi del 2012, l'ha chiusa appena entrato. Sono stati decisivi i subentrati di Osorio, perché l'azione del 2-0 l'ha avviata Lozano che già era stato utile contro l'Uruguay, spegnendo le velleità dei Reggae Boyz che hanno sbattuto due volte contro il muro Ochoa e protestato altrettante per una caduta in area di Donaldson, il quale però ha sempre iniziato la caduta prima di ricevere il contatto. È il quinto KO di fila in Copa América per la Giamaica, e come un anno fa è eliminazione.

PRIMO TEMPO

È di Donaldson la prima occasione della partita, l'attaccante giamaicano viene lanciato in profondità, entra in area dalla destra e calcia sul fondo, errore pesante perché una decina di minuti dopo, alla prima chance, il Messico passa: cross del Tecatito Corona, colpo di testa di Javier Hernández e Blake riesce solo a sfiorare. Chicharito a segno e partita che cambia, i messicani giocano meglio e sono piuttosto mobili nelle posizioni, l'unico difetto è che ogni tanto sbagliano in fase d'uscita ed è ciò che avvicina la Giamaica al pari, al 35' McAnuff crossa per la battuta a colpo sicuro di McCleary salvata da Yasser Corona e al 39', su errore di Herrera al limite dell'area, Donaldson crossa per McCleary che appoggia indietro da Hector e Ochoa compie una parata sensazionale.

SECONDO TEMPO

A un passo dalla doppietta Chicharito al 49', l'attaccante del Bayer Leverkusen non arriva di un soffio a un metro dalla porta su controcross di Raúl Jiménez, che all'ora di gioco impegna due volte in un minuto Blake, prima con un colpo di testa bloccato e poi con un tiro finito sotto le gambe del portiere, comunque reattivo nel recuperare prima di fare danni. Donaldson, oltre a crollare in area e chiedere due volte un rigore, ha la palla del pari ma si fa recuperare da Araujo, che poco dopo sbaglia in uscita e regala un'altra possibilità all'attaccante avversario, ancora impreciso al momento della conclusione con un mancino sbilenco. All'81' si chiudono i giochi: Hirving Lozano parte da sinistra, tocca dentro da Héctor Herrera, controllo rivedibile che diventa assist per Oribe Peralta e tocco da biliardo che fa sponda sul palo e finisce dentro. Gara chiusa, la Giamaica prova almeno a trovare il punto della bandiera ma Ochoa risponde ancora da campione su gran tiro di Hector e Orgill sfiora la traversa con una botta da fuori, mentre a un giro d'orologio dal 90' Lozano spedisce sul fondo da pochi passi un suggerimento di Peralta.

Al Messico basterà anche il pari contro il Venezuela per mantenere il primo posto nel girone, complice la differenza reti favorevole sulla Vinotinto (+4 contro +2), ma in ogni caso entrambe sono qualificate. Di contro la Giamaica e soprattutto l'Uruguay vanno a casa: il 14 giugno a Santa Clara si giocherà solo per evitare l'onta di chiudere a zero punti.

IL TABELLINO

Messico (4-4-2): Ochoa; Araujo, Y. Corona, R. Márquez, H. Moreno; Layún, Dueñas (72' Molina), H. Herrera, J. M. Corona (62' Lozano); J. Hernández (78' Peralta), R. Jiménez. Commissario tecnico: Osorio
Giamaica (4-4-2): Blake; Watson, Taylor, Morgan, Mariappa; McAnuff (62' Binns), Williamson (77' Orgill), Hector, McCleary; Donaldson, Barnes. Commissario tecnico: Schäfer
Arbitro: Wilson Sampaio della federazione brasiliana (Rossi – León; Montero)
Reti: 18' J. Hernández, 81' Peralta
Ammonito: Watson (G)

[Immagine presa da skysports.com]