Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Si è giocato stasera alle 20.45 il match tra Juventus e Siviglia, valevole come seconda giornata del gruppo D della Champions League, la partita si è conclusa sul 2-0.

 

Allegri parte con il 3-5-2 con Barzagli, Bonucci e Chiellini dietro, in avanti si affida invece a Morata e Dybala, mentre sugli esterni punta su Evra e Cuadrado, confermato Hernanes in mediana con l'esordio di Khedira. Emery sceglie il 4-2-3-1 con Gameiro unico riferimento offensivo, alle sue spalle il trio composto da Reyes, Krohn-Dehli e Konoplyanka, in difesa c'è spazio invece per l'ex Inter Andreolli.

PRIMO TEMPO

Juventus che inizia subito bene, dopo quaranta secondi Pogba ha sui piedi la palla del possibile vantaggio, ma il suo destro volante termina alto. Al 9' si vede anche Hernanes con un bellissimo destro rasoterra che finisce di un soffio a lato. La grande passione procura altri brividi, al 17' Dybala viene liberato al limite dell'area, il mancino a giro a rientrare dell'argentino è splendido ma leggermente largo. Quando il Siviglia sembra aver trovato le misure per contrastare la Juve arriva il vantaggio, al 41' cross dalla destra di Barzagli che trova in area uno splendido stacco di Álvaro Morata che infila il pallone nell'angolino della porta facendo esplodere lo stadio. L'ultimo brivido è del Siviglia con Konoplyanka, ma il suo tiro viene controllato da Buffon senza troppi problemi.

SECONDO TEMPO

Juventus che ricomincia benissimo anche la ripresa, al 51' un bel velo di Khedira libera Dybala tutto solo di fronte a Rico che è bravissimo ad ipnotizzare l'ex Palermo ed a salvare i suoi. I bianconeri mantengono il controllo della partita, non rischiando praticamente mai perché non si sbilanciano e non lasciano mai la possibilità del contropiede al Siviglia. Al 74' si risveglia anche Cuadrado con una gran botta da fuori che chiama Rico ad intervenire con i pugni. La partita si chiude all'87' quando Dybala riesce a liberare Simone Zaza che vince il contrasto con Andreolli e si invola verso Rico per poi batterlo e siglare così il raddoppio juventino.

Juventus che sale così a sei punti in classifica, staccando il Siviglia e mantenendo anche i tre punti di vantaggio sul Manchester City, vittorioso stasera per 2-1 contro il Borussia Mönchengladbach.

IL TABELLINO

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira (76' Sandro), Hernanes, Pogba, Evra; Dybala (88' Rugani), Morata (80' Zaza).
Siviglia (4-2-3-1): Rico; Coke, Andreolli, Kolodziejczak, Trémoulinas; N'Zonzi (66' Iborra), Krychowiak; Reyes (79' Juan Muñoz), Krohn-Dehli, Konoplyanka; Gameiro (66' Immobile).
Arbitro: Jonas Eriksson (SWE)
Ammoniti: Coke (S)

[Immagine presa da uefa.com]