Ultima giornata di Champions. Ancora 90 minuti per gli ultimi verdetti

0

Ultimi 90 minuti per la fase a gironi di questa Champions League. Ancora diversi i verdetti da decretare. Iniziamo con gli incontri di questa sera con tutti i possibil calcoli.

 

GRUPPO A: PSG e Porto si giocano nello scontro diretto a Parigi il primo posto nel girone. I lusitani hanno un punto di vantaggio su Ibra & compagni e quindi uscire anche con un solo punto dal Parco di Principi assicurerebbe loro il primato. Per i francesi è invece obbligatoria la vittoria se vogliono scavalcare i portoghesi in classifica. nell’altra partita del girone Dinamo Zagabria a caccia del primo gol in questa Champions nella sfida priva di significato contra la Dinamo Kiev, già sicura dell’Europa League dati i 4 punti di vantaggio sui rivali di Zagabria.

GRUPPO B: Sfida a distanza tra Schalke e Arsenal per il primato nel girone. I tedeschi sono in vantaggio di un punto sugli uomini di Wenger e affrontano nell’ultima giornata il Montepellier (già eliminato) in terra francese. I gunners sono di scena in Grecia, contro l’Olympiacos che è già qualificato all’Europa League. In caso di vittoria i tedeschi sarebbero sicuri del primo posto mentre gli inglesi devono sperare in un loro passo falso, infatti in caso di parità punti saranno i tedeschi ad avere la meglio (favorevoli gli scontri diretti).

GRUPPO C: Nel girone dei rossoneri resta da decidere chi tra Zenit e Andrlecht andrà in Europa League e chi invece verrà eliminato definitivamente dall’Europa. Entrambe le squadre hanno 4 punti, i russi sono di scena a San Siro ma sono in vantaggio rispetto ai belgi per una migliore differenza reti (sono in parità gli scontri diretti). L’Anderlecht deve obbligatoriamente fare punti a Malaga contro gli spagnoli già certi del primo posto. Vincere potrebbe non bastare in caso di vittoria anche dei russi contro il Milan, infatti l’Anderlecht deve vincere e ribaltare la differenza reti a suo favore (gli uomini di Spalletti sono in vantaggio di un gol).

GRUPPO D: Come nel girone del Milan anche qui rimane aperta la lotta per il posto in Europa League e le pretendenti sono due squadre di lusso: l’Ajax e il City di Mancini. Il Manchester è di scena a Dortmund (già sicuro del primo posto) mentre gli olandesi soni ospiti del Real di Mourinho. L’Ajax ha un punto di vantaggio sugli inglesi e si qualificherebbe in Europa League sia in caso di vittoria sia in caso di mancata vittoria da parte del Manchester City in terra tedesca dato il vantaggio negli scontri diretti. I campioni d’Inghilterra dal canto loro devono battere il Dortmund e sperare che l’Ajax non faccia bottino pieno a Madrid.

Samuele Zaboi