PSG-Barcellona finisce 2-2. Emozioni nel finale e Barça favorito per la qualificazione

0

Finisce 2-2 tra PSG e Barcellona. I francesi pareggiano in pieno recupero con un tiro deviato di Matuidi che mantiene viva la speranza di qualificazione per i suoi. Prima i gol di Messi (uscito nell’intervallo), di Ibra (in evidente fuorigioco) e il rigore di Xavi. Per la qualificazione resta nettamente favorito il Barcellona che giocherà il ritorno tra le mura amiche.

 

Nella partita di cartello al Parco dei Principi Ancelotti conferma il suo 4-4-2 con in attacco il ritrovato Ibrahimovic e Lavezzi mentre Beckham parte titolare in mezzo al campo. Nel Barcellona torna in panchina Vilanova e schiera il consueto 4-3-3 con in attacco Villa e Sanchez con il solito Messi.

PRIMO TEMPO

Passano solo 5’ e dopo un gol giustamente annullato a Daniel Alves per un fallo evidente su Maxwell i francesi sfiorano il vantaggio con Busquets che riesca una clamorosa autorete: dalla destra viene servito centralmente Pastore che di petto serve Lavezzi, l’argentino se ne va nello stretto ma quando sta per calciare lo spagnolo lo anticipa (forse tocca anche l’ex napoletano) mandando la palla contro il palo della propria porta. Il Barcellona mostra il suo solito gioco, fatto di possesso palla e tocchi brevi cercando di verticalizzare nel miglior momento possibile ma il riparto difensivo parigino è attento impedendo agli spagnoli di trovare qualche varco. Al 15’ sono ancora i parigini a rendersi pericolosi con una conclusione dalla distanza di Pastore bloccata a fatica, in due tempi, da Victor Valdes. Il Barcellona fa la partita ma soffre le ripartenze e il tasso tecnico del PSG, senza dubbio uno dei migliori in Europa insieme proprio a quello dei catalani. Al 17’ arriva la prima occasione per il Barcellona: cross di Dani Alves, Thiago Silva allontana di testa non bene servendo di fatto Iniesta che prende la mira e calcia a giro con la palla che si spegne di pochissimo a lato. Passano due minuti ed è Ibrahimovic a impegnare l’estremo difensore spagnolo con un calcio di punizione potente deviato in corner. Al 26’ è sempre il PSG ad essere pericoloso in un’azione di contropiede: Lucas se e va e serve Ibrahimovic che punta Piqué e calcia incrociando con la palla che termina fuori. Il Barcellona si fa vedere al 36’ con un tiro di Sanchez deviato in calcio d’angolo; dagli sviluppi del corner Dani Alves pesca con un assist stupendo d’esterno destro Messi che calcia con il sinistro trafiggendo Sirigu di fatto al suo primo tiro. Un po’ a sorpresa Barcellona in vantaggio per 1-0. Il PSG subisce il colpo e il finale è praticamente tutto del Barça che si rende pericoloso ancora con Messi che dopo una serpentina calcia con il sinistro a giro di non molto a lato dalla porta francese. Il primo tempo finisce 0-1 con i francesi meglio degli spagnoli fino al gol; da lì in poi è stato solo Barcellona.

SECONDO TEMPO

La ripresa inizia con un cambio tra gli spagnoli: esce l’autore del gol Messi e al suo posto entra Fabregas, per l’argentino potrebbe trattarsi di un problema al bicipite femorale destro . Il secondo tempo riprende sulla falsariga del finale del primo, con il PSG più timido e impacciato rispetto all’inizio del match mentre il Barcellona continua indisturbato nel suo solito possesso palla. I ritmi della ripresa sono decisamente più bassi di quello del primo e la prima occasione arriva al minuti 63’: contropiede micidiale del Barcellona che smarca in area Sanchez, che tutto solo perde troppo tempo e si fa rimontare da Alex che chiude in calcio d’angolo.  Al 70’ prova a farsi vedere il PSG con un discesa di Maxwell che entra in area e calcia di destro non benissimo e Victor Valdes si tuffa e blocca senza problemi. Il PSG cresce e al 76’ arriva la più ghiotta occasione del match: da un calcio d’angolo due giocatori del Barça si scontrano e restano a terra, il gioco prosegue e viene servito Ibrahimovic che, solo di fronte a Valdes, calcia con il sinistro ma addosso all’estremo difensore spagnolo. Al 79’ arriva poi il pareggio dei francesi: punizione di Maxwell per Thiago Silva che stacca e gira di testa, la palla sbatte sul palo, poi arriva a Ibrahimovic che segna la rete dell’1-1. Lo svedese parte però in netta posizione di fuorigioco sul colpo di testa del brasiliano. Il gol realizzato dallo svedese risveglia la squadra di Ancelotti e tutto il Parco dei Principi che sospinge il PSG verso la rimonta. All’89’ però è il Barcellona a rendersi pericoloso: tacco di Fabregas che smarca Sanchez, il cileno accelera e salta Sirigu che lo stende. È calcio di rigore e cartellino giallo per il portiere italiano; dal dischetto si presenta Xavi che spiazza Sirigu e porta in vantaggio i suoi. Proprio quando sembrava finita, al 94’ arriva il pareggio del PSG: lancio di Jallet per Ibra che va la sponda a Matuidi che calcia con il sinistro, il suo tiro non è irresistibile ma la deviazione di Bartra è decisiva e spiazza Victor Valdes per il 2-2 finale. Con il gol nel recupero il PSG tiene viva una speranza di qualificazione per la gara di ritorno anche se per la qualificazione il Barcellona resta favorito.

TABELLINO

PSG (4-4-2): Sirigu; Jallet, Thiago Silva (C), Alex, Maxwell; Lucas, Matuidi, Beckham (70’ Verratti), Pastore; Lavezzi (66’ Menez), Ibrahimovic.

Barcellona (4-3-3): Valdes; Daniel Alves, Piqué, Mascherano (84’ Bartra), Jordi Alba; Xavi (C), Busquets, Iniesta; Villa (81’ Tello), Messi (45’ Fabregas), Sanchez.

ARBITRO: Stark (GER)

MARCATORI: 38’ Messi (B), 79’ Ibrahimovic (P), 90’ rig. Xavi (B), 94’ Matuidi (P).

AMMONITI: 18’ Piqué (B), 62’ Jordi Alba (B), 65’ Matuidi (P), 68’ Beckham (P), 75’ Mascherano (B), 86’ Dani Alves (B), 87’ Ibrahimovic (P), 89’ Sirigu (P).

Samuele Zaboi

Immagine: www.uefa.com