Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Mitroglou firma l'1-0

Vittoria fondamentale per il Benfica nell’andata degli ottavi di finale contro il Borussia Dortmund per 1-0, grazie alla rete all’inizio della ripresa di Mitroglou. Inutile la reazione dei gialloneri, a cui è stato parato anche un rigore da Ederson su Aubameyang.

Rui Vitória punta sul 4-4-2 con Rafa Silva ad affiancare Mitroglou in avanti, sugli esterni ci sono Salvio e Carrillo con Pizzi e Fejsa centrali, come terzini titolari Semedo a destra ed Eliseu a sinistra. Tuchel sceglie un 3-5-2 ibrido con Reus a fare coppia avanzata con Aubameyang, in mediana Weigl con Dembélé e Guerreiro, sulle fasce Schmelzer e Durm, mentre in difesa Piszczek affianca Sokratis e Bartra.

PRIMO TEMPO

Il Borussia Dortmund imposta subito la gara su ritmi elevati, mettendo immediatamente in grossa difficoltà i padroni di casa che faticano a palleggiare fin dalla propria area di rigore. Gli uomini di Tuchel controllano la partita e sfiorano il vantaggio al 10′: accelerazione di Dembélé che si accentra da sinistra e serve un perfetto filtrante per il movimento in profondità di Aubameyang che è solo di fronte ad Ederson, ma spara clamorosamente alto. Il pressing dei gialloneri è continuo e produce una nuova occasione incredibile al 23′ con Reus che sfonda a sinistra ed appoggia in mezzo per Dembélé che colpisce praticamente a botta sicura da due passi, ma il suo mancino viene respinto dalla difesa in corner. Poco più tardi azione simile con Guerreiro che arriva sul fondo a sinistra e crossa rasoterra, ma Aubameyang manca la deviazione da due passi. Per il resto del primo tempo il Borussia continua ad avere il dominio del gioco, ma è troppo impreciso nel momento di fare male al Benfica.

SECONDO TEMPO

L’inizio della ripresa è da shock per il Borussia Dortmund, calcio d’angolo di Pizzi che trova la torre di Luisão che smarca a due passi dalla porta Kostas Mitroglou che, dall’interno dell’area piccola, non può sbagliare e porta in vantaggio i padroni di casa. Gli uomini di Tuchel reagiscono immediatamente con rabbia e producono la massima pressione, mettendo alle corde il Benfica. Inizia con Dembélé che vince uno scontro fisico in area ed arriva per primo sul pallone, ma Ederson è perfetto in uscita a respingere. Al 53′ Bartra si inventa un filtrante pazzesco per Aubameyang, ma l’attaccante gabonese spreca anche in questa occasione, calciando alto solo di fronte al portiere. Passano tre minuti e cambio lato di Durm per l’arrivo di Reus che colpisce al volo, ma Ederson è attento e mette in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Piszczek raccoglie il pallone da fuori area e lascia partire un gran destro diretto nell’angolino, ma Ederson è bravissimo a distendersi sulla sua destra ed a respingere. La pressione dei gialloneri raggiunge il proprio culmine al minuto 57 quando Fejsa tocca di mano il pallone in scivolata, Rizzoli non ha dubbi e concede il rigore. Dagli undici metri si presenta Aubameyang che sceglie la conclusione centrale, ma Ederson intuisce e riesce a respingere senza troppe difficoltà. Il rigore dà coraggio ai padroni di casa che moltiplicano le energie e riescono a chiudere tutti gli spazi, tanto che bisogna attendere fino all’84’ per vedere il Borussia creare una nuova occasione: Pulišić ci prova da fuori area con il destro, ma Ederson è nuovamente perfetto a respingere la conclusione. Il Benfica riesce così a vincere l’andata degli ottavi di finale, sfruttando l’unica palla-gol creata in avanti ed affidandosi ad una grande prestazione di Ederson. Il Borussia Dortmund si deve invece rammaricare per le tante occasioni sprecate, ma l’1-0 è un risultato ribaltabile nella sfida di ritorno in Germania.

IL TABELLINO

Benfica (4-4-2): Ederson; Semedo, Luisão, Lindelöf, Eliseu; Salvio, Pizzi, Fejsa, Carrillo (46′ Augusto); Mitroglou (75′ Raúl Jiménez), Rafa Silva (67′ Cervi).
Borussia Dormund (3-5-2): Bürki; Piszczek, Sokratis, Bartra; Durm, Dembélé, Weigl, Guerreiro (82′ Castro), Schmelzer; Reus (82′ Pulišić), Aubameyang (62′ Schürrle).
Arbitro: Nicola Rizzoli (ITA)
Ammoniti: Fejsa (BE); Bartra, Schmelzer, Pulišić (BO)
Reti: 48′ Mitroglou (BE)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]