Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus

Il Real Madrid è praticamente qualificato, il Bayern Monaco e il PSG hanno i favori del pronostico mentre Atlético Madrid e Barcellona se la giocheranno fino all’ultimo: chi la spunterà nel ritorno dei quarti di finale?

 

Borussia Dortmund-Real Madrid delle quattro sfide in programma è quella con meno interesse, perché le Merengues sono già praticamente sicure di un posto in semifinale dopo il 3-0 della settimana scorsa al Bernabéu. Certo, Ancelotti dovrà rinunciare a Cristiano Ronaldo, non recuperato dopo un problema al ginocchio accusato sei giorni fa e non impegnato sabato nella vittoriosa trasferta di San Sebastián contro la Real Sociedad (0-4), ma gli spagnoli schiereranno comunque una formazione di tutto rispetto che dovrebbe evitare sofferenze nonostante l’assenza del miglior giocatore della rosa. Nel Borussia Dortmund Klopp ritrova Robert Lewandowski, squalificato all’andata, il polacco proverà a ripetere la meravigliosa prestazione dell’anno scorso, quando segnò un poker sensazionale al Real Madrid nel 4-1 in semifinale, il Dortmund però è molto cambiato rispetto alla squadra fenomenale che raggiunse la finale di Londra e alle solite infinite assenze per infortunio si è aggiunta quella di Nuri Sahin a centrocampo. Stasera occhi puntati quindi sull’Inghilterra, dove Chelsea-PSG fino all’ultimo minuto della gara di andata si preannunciava come una sfida molto equilibrata, poi il gol di Pastore ha fatto pendere la bilancia dalla parte dei parigini e sarà difficile per Mourinho rimontare il 3-1 del Parco dei Principi. Al tecnico portoghese mancherà lo squalificato Ramires, potrebbe invece trovare un posto quantomeno in panchina Samuel Eto’o, fuori dalla gara di campionato contro l’Arsenal per infortunio, e un suo eventuale ingresso a partita in corso ridarebbe forza offensiva ai Blues, visto che Fernando Torres ultimamente il pallone non lo vede neanche per sbaglio. Assenza di fondamentale importanza per Blanc, Zlatan Ibrahimovic è out per l’infortunio muscolare accusato all’inizio della ripresa la scorsa settimana e quindi ci sarà spazio per Cavani al centro dell’attacco con Lavezzi e probabilmente Lucas Moura ai suoi lati, il Paris Saint-Germain viene da undici vittorie consecutive in tutte le competizioni con soli quattro gol subiti e va a segno da venticinque gare di fila, l’ultimo stop fu sul campo dell’Évian il 4 dicembre scorso. Domani la Spagna sarà paralizzata dal ritorno del derby Atlético Madrid-Barcellona: finora tra Liga, Supercopa de España e l’andata in Champions è sempre finita pari, 0-0 o 1-1, al quinto tentativo una delle due riuscirà a prevalere? Un nuovo pareggio senza reti al Vicente Calderón qualificherebbe i Colchoneros, mentre l’1-1 prolungherebbe il match ai tempi supplementari. L’incredibile sfortuna che si è abbattuta sui grandi attaccanti impegnati nei quarti ha colpito al Camp Nou Diego Costa, già malconcio e uscito nel corso del primo tempo, l’ispano-brasiliano non ha giocato nell’1-0 contro il Villarreal e sarà fatto l’impossibile per inserirlo nella lista dei diciotto, viste le sue condizioni anche un posto in panchina sarebbe importante. Simeone ha un altro dubbio, ovvero Arda Turan, non certo di essere impiegato a causa di un problema all’inguine, possibile la riproposizione del duo David Villa-Raúl García o l’impiego di Diego, autore dello 0-1 all’andata. Gerardo Martino i conti con gli infortuni li deve fare soprattutto in difesa, con Víctor Valdés fuori tutta la stagione e Piqué messo KO all’andata, se non dovesse recuperare il capitano Puyol la difesa sarà formata da Bartra e Mascherano, con Messi, Neymar e uno tra Fàbregas, Pedro e Sánchez in attacco. Bayern Monaco-Manchester United riparte dall’1-1 di Old Trafford, risultato a sorpresa vista la differenza di valori in campo e il momento delle due squadre, il weekend è stato positivo soltanto per gli inglesi, vittoriosi 0-4 sul campo del Newcastle United, mentre i bavaresi hanno perso per la prima volta in Bundesliga (1-0 in casa dell’Augsburg) mettendo fine a un’incredibile serie di cinquantatré risultati utili in campionato. Wayne Rooney si è allenato nella giornata di lunedì, così come Evra, e perciò David Moyes spera di poterli recuperare entrambi, sicuramente out Schweinsteiger, espulso nel finale all’andata, Guardiola sabato ha fatto riposare molti dei titolari schierando riserve e giovani della seconda squadra, occhio però perché l’unica sconfitta all’Allianz Arena il Bayern l’ha subita proprio contro una squadra di Manchester, il City, nell’ultima giornata della fase a gironi a dicembre. Venerdì a mezzogiorno sorteggio delle semifinali.

[Immagine presa da uefa.com]