Juventus qualificata! Douglas Costa piega la Lokomotiv Mosca al 93’

0

La Juventus non entusiasma ma vince e va agli ottavi di Champions League. Douglas Costa entra e decide al 93’, su splendida azione orchestrata con Higuaín.

La Juventus è agli ottavi di finale di Champions League. Passa in casa della Lokomotiv Mosca al 93’ e trova i tre punti che mancavano per qualificarsi: ora sarà spareggio con l’Atlético Madrid per il primo posto nel Gruppo D. Tre minuti e Cristiano Ronaldo calcia una punizione da circa venticinque metri, non è affatto pericolosa ma Guilherme si fa passare il pallone sotto il corpo, Aaron Ramsey tocca da zero metri e “scippa” il gol al portoghese, che ovviamente glielo fa notare seppur in maniera scherzosa. Al 12’ però pareggia subito la Lokomotiv Mosca, con un cross di João Mário per il colpo di testa di Aleksei Miranchuk, che sbatte sul palo con Szczęsny molto poco reattivo ed è fortunato che il pallone gli torna indietro per ribadire in rete a porta vuota. Da lì in poi la partita è abbastanza brutta, con João Mário che calcia a porta vuota trovando la respinta di Bonucci a Szczęsny fuori causa. Sarri all’81’ richiama a sorpresa in panchina Cristiano Ronaldo per Dybala, ma al 93’ la vince lo stesso con una clamorosa giocata palla a terra fra Douglas Costa e Higuaín col brasiliano che entra in area e fredda Guilherme per mandare la Juventus agli ottavi.

[Immagine presa da twitter.com]