Il Manchester City annienta lo Schalke 04, addirittura 7-0

0

Pep Guardiola nella giornata di ieri in conferenza stampa aveva messo in guardia i suoi sulla possibilità di sottovalutare gli avversari ed essere sorpresi ed il suo Manchester City ha recepito benissimo la lezione: Schalke 04 battuto ed umiliato 7-0 e quarti di finale di Champions League conquistati. Inglesi in controllo pieno del match fin dall’inizio e che in sette minuti, tra il 35′ ed il 42′, hanno praticamente deciso la partita con la doppietta di Agüero e la rete di Sané. Poi nella ripresa è stato poco più di un allenamento con le reti di Sterling, Bernardo Silva, Foden e Gabriel Jesus.

Il Manchester City fa subito valere le proprie qualità tecniche e costringe nella propria metà campo lo Schalke 04. La prima vera occasione arriva al quarto d’ora, con Agüero che viene bloccato dal palo su un grande assist di Sterling. Il match si sblocca al 35′ con Sergio Agüero che dagli undici metri, rigore assegnato e poi controllato con il VAR, batte Fährmann ed indirizza la partita. Gli uomini di Tedesco accusano il colpo e tre minuti dopo è di nuovo Sergio Agüero a bucare la retroguardia avversaria per il raddoppio. Lo Schalke è completamente in confusione ed al minuto 42 arriva anche il tris, con Zinchenko che imbuca per Leroy Sané che non sbaglia a bucare Fährmann. La ripresa è soltanto una formalità con gli ospiti assenti dal campo e con gli uomini di Guardiola che continuano a spingere e trovano il poker con Raheem Sterling, bravissimo a chiudere sul secondo palo uno splendido assist di Sané. Sané è scatenato e fornisce gli assist anche per il 5-0 di Bernardo Silva ed il 6-0 del giovane Phil Foden. Il definitivo 7-0 porta, invece, la firma di Gabriel Jesus con un tiro da fuori area.

[Immagine presa da twitter.com]