Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Il Napoli perde 4-2 contro il Manchester City

Due gol di testa e due in contropiede condannano il Napoli, il Manchester City passa 2-4 al San Paolo e va agli ottavi di Champions League. Per gli azzurri invece si fa dura: se lo Shakhtar Donetsk dovesse fare anche solo un punto nelle ultime due giornate sarebbe qualificato.

Si fa lontana la possibilità di qualificarsi agli ottavi per il Napoli, con Pep Guardiola che comanda la gara con i suoi Citizens e strappa una importante vittoria in uno stadio difficile come quello del San Paolo. Maurizio Sarri non è riuscito a fare nulla contro i gol da calci piazzati, infatti le reti di Nicolás Otamendi e John Stones sono una fotocopia di quelli di Sergio Ramos del marzo scorso. Al San Paolo non si perdeva proprio dall’1-3 contro i campioni di Europa, sconfitte preventivabili, ma rimangono inaccettabili certi errori di marcatura. Nonostante tutto, il pubblico esalta l’ottima prestazione degli azzurri che ci hanno creduto e hanno giocato un buon calcio contro una squadra che non perde da ventidue partite. Paura e dubbi per l’infortunio di Faouzi Ghoulam, uno dei migliori e in forma di questo Napoli, dopo la sua uscita, la differenza tra lui e il subentrato Maggio, è stata evidente. Ora c’è un primato da difendere in Serie A e punti da guadagnare contro il Chievo nella gara domenicale del 5 novembre.

PRIMO TEMPO

Parte forte il Napoli e fa indietreggiare il City, al 13′ il belga Mertens riceve da centrocampo, affonda in area che con un destro secco centrale, non sorprende Ederson. Poco dopo arriva la rete del vantaggio: Lorenzo Insigne triangola con Mertens, il giovane di Frattamaggiore con uno scambio fulmineo si presenta di fronte al portiere e con un destro secco spiazza il portiere e sigla l’uno a zero. Al 35′ arriva il pareggio, Nicolás Otamendi su un corner battuto corto da De Bruyne verso Agüero, nessun centrale azzurro marca, Hysaj non vede l’argentino che salta indisturbato, erroraccio ed è 1-1. Poco dopo, altro corner, Stones salta più di tutti, palo pieno e trema il San Paolo.

SECONDO TEMPO

Inizia male il secondo tempo, al 48′ altro corner per i Citizens, John Stones autore della traversa, ne becca un’altra con una forte frustata di testa, ma il pallone ricade oltre la linea ed è il gol del vantaggio. Altro gol subito da calcio piazzato, un incubo per Sarri. C’è un super Insigne sfiora una rete clamorose: al 56′ salta Danilo e dalla sua posizione preferita prende una traversa incredibile. Al 62′, arriva il rigore per gli azzurri, Sané commette un brutto fallo su Albiol. Sul dischetto va Jorginho, che rimane freddo e spiazza Ederson dagli undici metri e sigla il pareggio momentaneo. Il Napoli si sbilancia in avanti pur sfiorando il 3-2 con una gran parata di Ederson su Callejón, al 69′ Hamsìk tiene palla e tenta il tiro in area inglese, Stones gli ruba palla e parte un contropiede tremendo che vede affondare il Kun Sergio Agüero che con un destro potente batte Reina ed è 2-3. Nel recupero il Napoli prova il tutto per tutto e al 92′ Raheem Sterling riceve un bel filtrante da De Bruyne e fulmina Reina con un destro nell’angolino, è un 2-4 davvero pesante.

Triplice fischio, finisce qua con il Napoli che vede complicarsi il discorso qualificazione a -6 dallo Shakhtar Donetsk, vittorioso in contemporanea per 3-1 sul Feyenoord in rimonta.

[Immagine presa da twitter.com]