Champions League, ritorno ottavi: risultati ripetuti, avanti Bayern e Real

0

Il martedì di Champions League ripete esattamente gli stessi risultati visti all’andata: il Real Madrid vince 1-3 contro il Napoli al San Paolo mentre il Bayern Monaco fa 1-5 all’Arsenal. Entrambe le squadre vincitrici e qualificate segnano nel secondo tempo dopo essere andate all’intervallo sotto 1-0.

ARSENAL – BAYERN MONACO 1-5 (andata 1-5) 20′ Walcott (A), 55′ rig. Lewandowski, 68′ Robben, 78′ Douglas Costa, 80′, 85′ Ar. Vidal: un’altra umiliazione per l’Arsenal e per Arsène Wenger, in quella che potrebbe essere stata la sua ultima volta in Champions League da manager dei Gunners. Gli inglesi passano pure in vantaggio al 20′, Walcott scappa via sulla destra e fa partire un tiro potente sul quale Neuer è più che impreciso, il tentativo di rimonta impossibile dopo il 5-1 dell’andata potrebbe quantomeno iniziare ma si ferma alle proteste per un rigore non dato allo stesso Walcott e a uno invece assegnato agli ospiti a inizio ripresa per fallo di Koscielny su Lewandowski. L’arbitro greco Sidiropoulos inizialmente ammonisce soltanto il francese, poi dopo un consulto con l’addizionale tira fuori il rosso diretto e per l’Arsenal è notte fonda, dal dischetto trasforma il polacco e la qualificazione è in ghiaccio. Nell’ultimo quarto di gara dilagano gli uomini di Carlo Ancelotti, Robben sfrutta una serie di rimpalli favorevoli per presentarsi davanti a Ospina e batterlo, Douglas Costa si fa metà campo palla al piede per accentrarsi dalla destra e scaricare un gran sinistro sul palo opposto, gli ultimi dieci minuti sono tutti di Arturo Vidal che fa doppietta chiudendo un contropiede tanti contro nessuno e ricevendo un facile assist di Douglas Costa praticamente a porta vuota.

NAPOLI – REAL MADRID 1-3 24′ Mertens (N), 52′ Sergio Ramos, 57′ aut. Mertens, 91′ Morata: leggi l’articolo sulla partita.

LE PARTITE DI DOMANI

Barcellona – Paris Saint-Germain (andata 0-4) ore 20.45
Borussia Dortmund – Benfica (andata 0-1) ore 20.45

[Immagine presa da uefa.com]