Champions League in archivio: si riparte nel 2019 con gli ottavi di finale

0

Si sono svolti a Nyon lunedì 17 dicembre i sorteggi per gli ottavi di finale di Champions League. Due le squadre italiane impegnate nella competizione, la Juventus di Massimiliano Allegri e la Roma di Eusebio Di Francesco. Retrocesse in Europa League il Napoli di Carlo Ancelotti e l’Inter di Luciano Spalletti.

Sulla carta non poteva andare peggio alla Juventus, testa di serie, che dal sorteggio pesca forse l’avversaria meno gradita. Si tratta dell’Atlético Madrid di Diego Pablo Simeone, squadra che negli ultimi anni ha sempre fatto bene in Champions League (giocando anche due finali) e che ha come obiettivo quello di arrivare fino in fondo per disputare l’ultimo atto che avrà luogo tra le mura di casa del Wanda Metropolitano. I bianconeri, nel loro girone, sono arrivati primi davanti al Manchester United, gli spagnoli sono invece giunti secondi alle spalle del Borussia Dortmund.

La dea bendata ha invece voluto baciare la Roma. I giallorossi, secondi nel loro girone dietro al Real Madrid, sono riusciti a evitare scontri con Manchester City, Barcellona e Bayern Monaco. L’urna di Nyon ha accoppiato gli uomini di Eusebio Di Francesco al Porto. Sarà quindi una rivincita, visto che i portoghesi hanno eliminato i giallorossi ai play-off di Champions League solamente due anni fa, nel 2016.

La sfida più affascinante degli ottavi di finale di Champions League sarà quella tra il PSG di Thomas Tuchel e il Manchester United del neo allenatore Ole Gunnar Solskjær (il matrimonio con José Mourinho è finito qualche giorno fa). I francesi sono arrivati al primo posto nel loro girone precedendo il Liverpool e il Napoli. Gli inglesi, invece, sono approdati agli ottavi con il secondo posto alle spalle della Juventus dell’ex Cristiano Ronaldo.

Altra grande partita sarà quella che vedrà il Bayern Monaco di Niko Kovač affrontare il Liverpool di Jürgen Klopp. I tedeschi hanno vinto, non con qualche problema, il loro girone davanti agli olandesi dell’Ajax, mentre gli inglesi, come detto in precedenza, hanno passato il turno dietro il PSG eliminando il Napoli proprio all’ultima giornata (1-0 ad Anfield Road).

Ai quarti di finale di Champions League arriverà anche una sfida tra Borussia Dortmund e Tottenham. I gialloneri di Lucien Favre, arrivando davanti all’Atlético Madrid per gli scontri diretti favorevoli, hanno evitato di prendere una squadra di prima fascia. Il sorteggio ha deciso che sfideranno gli inglesi allenati da Mauricio Pochettino, i quali hanno eliminato l’Inter per via della differenza reti negli scontri diretti (fondamentale la rete di San Siro).

Il Real Madrid di Santiago Solari, primo davanti alla Roma e vincitore delle ultime tre Champions League, sarà impegnato contro l’Ajax di Erik ten Hag, secondo dietro al Bayern Monaco. Una sfida che appare scontata sulla carta ma che potrebbe regalare molte sorprese, visto che gli olandesi stavano per arrivare primi nel loro girone. Sorteggio benevolo anche per il Barcellona di Ernesto Valverde, (primo davanti al Tottenham) che agli ottavi dovrà affrontare il Lione di Bruno Génésio. I francesi sono arrivati nel loro girone alle spalle del Manchester City. Proprio il City di Pep Guardiola, vincitore del suo girone, ha avuto un sorteggio senza alcuna sorpresa. Gli sfidanti saranno i tedeschi dello Schalke 04, allenati da Domenico Tedesco e giunti secondi dietro al Porto.

La Champions League è sempre stata territorio fertile per gli amanti delle scommesse, che ogni anno decidono di puntare sulla possibile vincitrice da tempo. Dopo il sorteggio degli ottavi di finale, gli scommettitori hanno continuato il trend iniziale scegliendo di continuare a puntare sulle favorite Juventus, Real Madrid e Barcellona. In molti però stanno optando per il passaggio del turno di una delle loro rivali (soprattutto dell’Atlético Madrid) in quanto le sorprese sono sempre ben quotate.