Champions League, decise le date di fine stagione: c’è la Final Eight

0

La Champions League si completerà in campo neutro, cambiando location anche per la finale rispetto a Istanbul. L’UEFA lo ratificherà mercoledì, in occasione del Comitato Esecutivo, ma Sky Sport anticipa le decisioni.

La Champions League riprenderà venerdì 7 e sabato 8 agosto con i restanti ottavi di finale, poi tutti a Lisbona. Si riparte con le quattro partite da recuperare: Barcellona-Napoli (andata 1-1), Bayern Monaco-Chelsea (3-0), Juventus-Lione (0-1) e Manchester City-Real Madrid (2-1), negli stadi originari. Le quattro qualificate raggiungeranno Atalanta, Atlético Madrid, PSG e RB Lipsia a Lisbona, dove si giocherà la Final Eight. Quarti di finale dal 12 al 15 agosto (una partita al giorno), semifinali il 18 e 19 agosto, finale il 23 agosto. Si giocherà in gara secca (e ovviamente in campo neutro), utilizzando due stadi (presumibilmente l’Estádio da Luz, casa del Benfica, e l’Estádio José Alvalade, impianto dello Sporting CP). Il sorteggio della Final Eight è previsto per metà luglio, ovviamente con i nomi ancora “da definire” per le squadre non qualificate. Istanbul avrà la finale di Champions League del 2020-2021, rinviandola quindi di un anno, mentre per il 2022 è in pole position San Pietroburgo. La Supercoppa Europea è prevista per il 24 settembre a Budapest, con la vincente dell’Europa League. Mercoledì, nel Comitato Esecutivo UEFA, sarà reso noto il programma ufficiale della Champions League, ma questa è la proposta per la quale verrà chiesta la ratifica.