Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

È finita la fase a gironi della Champions League: passa solo una delle italiane, la Juventus, mentre la Roma viene eliminata dal Manchester City. Ecco le classifiche finali e la ripartizione delle qualificate per i sorteggi di lunedì 15.

 

GRUPPO E
La prima vittoria in Italia del Manchester City vale la qualificazione agli ottavi, gli inglesi vincono 0-2 all’Olimpico ed eliminano la Roma, rimasta tra le prime due dall’inizio del girone fino a mezz’ora dal termine ma retrocessa in Europa League (vedi articolo). Ultimo e fuori da tutto il CSKA Mosca, che non riesce nel miracolo di vincere in casa del Bayern per qualificarsi, i bavaresi con un secco 3-0 chiudono la campagna europea dei russi.

Bayern Monaco – CSKA Mosca 3-0 18′ rig. T. Müller, 84′ Rode, 90′ Götze
Roma – Manchester City 0-2 60′ Nasri, 86′ Zabaleta

CLASSIFICA: Bayern Monaco 15, Manchester City 8, Roma 5, CSKA Mosca 5 (Bayern Monaco e Manchester City qualificate, Roma in Europa League)

GRUPPO F
In programma due scontri diretti per decidere chi vinceva il girone e chi si assicurava il ripescaggio in Europa League, entrambi vinti dalle squadre di casa. Il Barcellona va sotto per via del gol dell’ex timbrato al quarto d’ora da Zlatan Ibrahimovic con un rasoterra secco da dentro l’area ma riesce a ribaltare la situazione e superare i parigini, Messi pareggia subito i conti con il suo settantacinquesimo gol in Champions e poi ci pensano gli altri due attaccanti, Neymar e Luis Suárez, a dare i tre punti ai blaugrana. Poker dell’Ajax sull’APOEL che vale l’Europa League, Lasse Schøne fa doppietta (giocatore a scadenza 30 giugno 2015, qualche squadra italiana farebbe bene a prenderlo di corsa) mettendo in discesa il match poi abbellito dal colpo di testa di Klaassen e dal primo gol europeo del polacco Milik.

Ajax – APOEL 4-0 45′ +1′ rig., 50′ Schøne, 53′ Klaassen, 74′ Milik
Barcellona – PSG 3-1 15′ Ibrahimovic (P), 19′ Messi, 42′ Neymar, 77′ L. Suárez

CLASSIFICA: Barcellona 15, PSG 13, Ajax 5, APOEL 1 (Barcellona e PSG qualificate, Ajax in Europa League)

GRUPPO G
Il Chelsea batte 3-1 lo Sporting Lisbona e fa un grande favore al tecnico della vittoria in Champions del 2012, Roberto Di Matteo, aiutandolo a superare il turno proprio a danni dei portoghesi. A Londra nonostante una formazione alternativa i Blues sono già avanti 2-0 dopo un quarto d’ora grazie a un rigore di Fàbregas e a un destro dal limite di Schürrle, Jonathan Silva ridà per qualche minuto una speranza ai lusitani ma ci pensa Obi Mikel, deviando da zero metri un colpo di testa di Cahill, a chiudere i conti. A Maribor festeggia quindi lo Schalke 04, che ci mette un po’ di tempo per superare i padroni di casa prendendo un palo con Huntelaar ma poi trova il gol decisivo con Max Meyer, su uscita rivedibile di Jasmin Handanovic.

Chelsea – Sporting Lisbona 3-1 8′ rig. Fàbregas, 16′ Schürrle, 50′ J. Silva (S), 56′ Obi Mikel
Maribor – Schalke 04 0-1 62′ Meyer

CLASSIFICA: Chelsea 14, Schalke 04 8, Sporting Lisbona 7, Maribor 3 (Chelsea e Schalke 04 qualificate, Sporting Lisbona in Europa League)

GRUPPO H
Primo e secondo posto già definiti da due settimane perciò Porto-Shakhtar Donetsk è stata una partita senza niente in palio, alla fine è terminata 1-1 con il vantaggio ucraino di Stepanenko (colpo di testa) ripreso dall’ex Lille Aboubakar nel finale con un destro dal limite. Si giocava solo per il terzo posto e ad avere la meglio è stato l’Athletic Bilbao, 2-0 sul BATE Borisov con il secondo gol consecutivo in Champions League del difensore Mikel San José e del primo stagionale di Markel Susaeta, uno dei grandi protagonisti della cavalcata della squadra di Valverde l’anno scorso in Liga.

Athletic Bilbao – BATE Borisov 2-0 47′ San José, 88′ Susaeta
Porto – Shakhtar Donetsk 1-1 50′ Stepanenko (S), 87′ Aboubakar

CLASSIFICA: Porto 14, Shakhtar Donetsk 9, Athletic Bilbao 7, BATE Borisov 3 (Porto e Shakhtar Donetsk qualificate, Athletic Bilbao in Europa League)

Definite dunque le sedici classificate alla fase a eliminazione diretta, nel sorteggio di lunedì 15 dicembre (ore 12) l’urna di Nyon sarà così suddivisa:

TESTE DI SERIE
Atlético Madrid – Spagna
Real Madrid – Spagna
Monaco – Francia
Borussia Dortmund – Germania
Bayern Monaco – Germania
Barcellona – Spagna
Chelsea – Inghilterra
Porto – Portogallo

PIAZZATE
Juventus – Italia
Basilea – Svizzera
Bayer Leverkusen – Germania
Arsenal – Inghilterra
Manchester City – Inghilterra
PSG – Francia
Schalke 04 – Germania
Shakhtar Donetsk – Ucraina

Le otto terze dei gironi scendono invece in Europa League, dove vengono inserite in base ai punti ottenuti durante la prima fase, perciò Olympiakos, Zenit, Sporting Lisbona e Athletic Bilbao saranno nella stessa urna delle vincenti dei gruppi, mentre Liverpool, Anderlecht, Roma e Ajax saranno assieme alle seconde classificate.

[Immagine presa da uefa.com]