Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Estadio Vicente Calderón Madrid

La Juventus attende di sapere il nome della sfidante nella finale di Champions League in programma al Millennium Stadium di Cardiff: il nome dell’avversario del 3 giugno uscirà stasera (ore 20.45) da Atlético Madrid-Real Madrid, ritorno della seconda semifinale. All’andata è finita 3-0 per i blancos.

Alla ricerca di un miracolo per salutare con stile il Vicente Calderón. Quella di stasera sarà l’ultima partita in campo internazionale dello stadio dell’Atlético Madrid, che fra pochi mesi passerà nel nuovo impianto. Quale occasione migliore per farlo di un derby in cui c’è in palio la finale di Champions League? Probabilmente nessuna, ma il risultato dell’andata non impone ottimismo. Il 3-0 subito al Bernabéu è stato un duro colpo per la squadra allenata da Diego Pablo Simeone, surclassata sul piano tecnico e fisico come poche volte nel suo lunghissimo e vincente ciclo, un risultato del genere nella storia delle semifinali di Champions League non è mai stato rimontato. Nel classico 4-4-2 del Cholo Fernando Torres e Stefan Savić sono favoriti su Kevin Gameiro e José María Giménez, gli altri sono i soliti.

Se da una parte si cerca una rimonta mai riuscita dall’altra si cerca una doppietta avvenuta l’ultima volta quando il torneo si chiamava Coppa dei Campioni. Nell’era moderna nessuno ha mai vinto per due anni di fila ma il Real Madrid è a un passo sia dall’eliminare i rivali cittadini per il quarto anno consecutivo sia dalla terza finale in quattro stagioni, l’unica assenza è nel 2014-2015 battuto dalla Juventus in semifinale. Proprio i bianconeri attendono di sapere se a Cardiff ci sarà di fronte il grande ex Zinédine Zidane, al quale basterà evitare suicidi in stile Paris Saint-Germain per continuare nel suo impressionante score da allenatore. Isco in larghissimo vantaggio su James Rodríguez come terzo uomo del tridente, nonostante il colombiano abbia fatto doppietta sabato in casa del Granada, a sostituire Dani Carvajal infortunatosi all’andata sarà Danilo. Arbitra il turco Cüneyt Çakır.

PROBABILI FORMAZIONI

Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savić, Godín, Filipe Luís; Ferreira Carrasco, Gabi, Koke, Saúl; Griezmann, F. Torres. Allenatore: Simeone
Real Madrid (4-3-3): Keylor Navas; Danilo, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modrić, Casemiro, Kroos; Isco, Benzema, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Zidane

I CONVOCATI

La lista dell’Atlético Madrid
La lista del Real Madrid