Bundesliga, 10ª giornata: disastro Borussia, Bayern va a +3

0

Il ribaltone è servito, la Bundesliga ha un nuovo (vecchio) padrone: il Bayern Monaco, che vince 2-0 con il Lipsia e stacca il Borussia Dortmund, sconfitto 4-2 ad Hannover.

La legge di Heynckes domina la Bundesliga: il vecchio allenatore tedesco è alla guida del Bayern da tre giornate e ha già ribaltato la situazione a suo favore, riprendendo e poi superando i rivali del Borussia Dortmund. Heynckes in realtà ha fatto soltanto il suo lavoro, rimettere in sesto una super squadra che in parte già conosceva e portarla a più vittorie possibili, il resto l’ha combinato il Borussia. Peter Bosz era partito alla grande con sei vittorie e un pareggio e solo due gol subiti, invece nelle ultime tre gare la sua squadra è crollata, guadagnando un solo punto e subendo ben nove reti di cui quattro ad Hannover in questa decima giornata. Il Bayern ha invece battuto senza troppe difficoltà il Lipsia con le reti di un ritrovato James Rodríguez e del solito Lewandowski, che però sarà assente nella sfida di Champions contro il Celtic per infortunio.

Ora il Dortmund deve stare attento anche a difendere il secondo posto, il Lipsia rimane a -1, si avvicinano Hannover (-2), Borussia Mönchengladbach e Schalke (-3). Il ‘Gladbach batte in rimonta l’Hoffenheim 3-1, la squadra di Tedesco viene beffata al 93’ dalla rete di Divock Origi nella sfida finita in parità con il Wolfsburg. Si avvicinano alla zona Europa anche il Bayer Leverkusen, 2-1 al Colonia con un super Bailey e l’Augsburg, che vince 3-0 a Brema causando l’esonero di Alex Nouri, momentaneamente sostituito da un trittico di tecnici, l’ allenatore dell’Under-23 Florian Kohfeldt, l’assistente Thomas Horsch e l’allenatore dell’Under-17 Tim Borowski, ex bandiera del club. Non viaggia in acque serene nemmeno l’Amburgo, a +2 dalla zona retrocessione e sconfitto dall’Hertha: inutile il gol dell’1-2 firmato da Jann-Fiete Arp, il primo nato negli anni 2000 a segnare in Bundesliga, insomma il Moise Kean tedesco. Anche il Friburgo, quart’ultimo in classifica, perde e pure malamente 3-0 a Stoccarda, con la squadra della città Mercedes che raggiunge una più sicura posizione a 13 punti.

RISULTATI

Mainz – Eintracht Francoforte 1-1 37′ aut. Bell (E), 71′ Serdar
Hoffenheim – Borussia Mönchengladbach 1-3 26′ Demirbay, 61′ Hazard (B), 79′ Ginter (B), 82′ Vestergaard (B)
Hertha Berlino – Amburgo 2-1 17′ Stark, 50′ Rekik, 73′ Arp (A)
Schalke 04 – Wolfsburg 1-1 43′ rig. Bentaleb, 93′ Origi (W)
Bayer Leverkusen – Colonia 2-1 23′ Guirassy (C), 53′ Bailey, 73′ S. Bender
Hannover – Borussia Dortmund 4-2 20′ rig. Jonathas, 27′ Zagadou (B), 40′ e 86′ Bebou, 52′ Yarmolenko (B), 60′ Klaus
Bayern Monaco – RB Lipsia 2-0 19′ J. Rodríguez, 38′ Lewandowski
Werder Brema – Augsburg 0-3 40′ e 61′ Gregoritsch, 45′ rig. Finnbogason
Stoccarda – Friburgo 3-0 38′ Ginczek, 45′ Pavard, 82′ Terodde

CLASSIFICA

Bayern Monaco 23
Borussia Dortmund 20
RB Lipsia 19
Hannover 18
Borussia Mönchengladbach 17
Schalke 04 17
Hoffenheim 16
Eintracht Francoforte 15
Bayer Leverkusen 15
Augsburg 15
Stoccarda 13
Hertha Berlino 13
Mainz 11
Wolfsburg 10
Friburgo 8
Amburgo 7
Werder Brema 5
Colonia 2

[Immagine presa da foxsports.it]