Il Bayern Monaco si diverte dopo lo spavento: 5-2 all’Eintracht Francoforte

0

Il Bayern Monaco stravince in una partita che domina fatta eccezione per dieci minuti di rischio rimonta: contro l’Eintracht Francoforte finisce 5-2.

Il Bayern Monaco dilaga per ottanta minuti, ma fra il 50′ e il 60′ rischia grosso. Alla fine è 5-2 contro l’Eintracht Francoforte, ma dopo un primo tempo senza storia rischia di compromettere una vittoria che comunque riporta il +4 sul Borussia Dortmund alla vigilia dello scontro diretto (martedì). Al quarto d’ora fuga di Davies sulla sinistra e cross al centro, Lewandowski lascia sfilare e Leon Goretzka sblocca le marcature. Il raddoppio arriva al 41′, con palla dentro per Thomas Müller che vince un duello con un minimo di dubbio (poi svanito al VAR) e infila in anticipo sul portiere. Passano quarantacinque minuti dall’inizio della ripresa e arriva puntuale il ventisettesimo centro di Robert Lewandowski, a centro area su cross di Coman. Finita? Sì, anche se il Bayern Monaco si rilassa e concede due gol a Martin Hinteregger da calci piazzati, al 52′ in mischia da corner e al 55′ di testa su cross da destra. Un erroraccio di Gelson Fernandes però permette a Alphonso Davies di inserirsi in area e rimettere la situazione in tranquillità: 4-2 al 61′. I gol diventano cinque, tre di Martin Hinteregger che però il terzo lo fa nella sua porta, con un triplo goffissimo tocco nell’area piccola. Nel finale Kostić prende il palo, ma per l’Eintracht Francoforte non c’è più niente da fare: per il Bayern Monaco ora è il tempo del Klassiker.

[Immagine presa da twitter.com]