Austin (West Bromwich) ha il Coronavirus: «Non prendetelo alla leggera»

0

Charlie Austin è un attaccante piuttosto noto nel mondo del calcio inglese. Nel 2019 si è trasferito dal Southampton al West Bromwich, e la scorsa settimana è stato contagiato dal Coronavirus (pare per aver partecipato al Cheltenham Festival). Intervistato dal Daily Telegraph ha raccontato la sua storia.

Charlie Austin, attaccante del West Bromwich, parla delle sue condizioni di salute: «Ho avuto sintomi che, secondo quanto mi ha detto il dottore, risalivano al Coronavirus. La scorsa settimana pensavo di essere in forma e in salute, e di poterla gestire. Ora, invece, voglio mandare un messaggio a tutti: anche se avete venti o trent’anni non prendetelo alla leggera, è una cosa seria. Io non l’ho fatto e ho continuato a vivere come se niente fosse, ma è una cosa molto seria. Ho avuto febbre alta domenica e lunedì, non capivo cosa stesse succedendo. Da martedì notte sono migliorato, ma con il mal di testa. Da mercoledì invece la situazione si è stabilizzata, ma dobbiamo rimanere un’altra settimana in quarantena. Ci siamo fermati (in Inghilterra, ndr) solo quando c’è stato un caso. Se Mikel Arteta (manager dell’Arsenal, ndr) non fosse risultato positivo, avremmo giocato lo scorso weekend».

[Fonte: telegraph.co.uk]

[Immagine presa da hitc.com]