Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Pareggio 2-2 tra Serbia e Macedonia

Pareggio inutile per Serbia e Macedonia nella seconda giornata degli Europei under-21, il 2-2 finale è spettacolare, ma non serve per nessuna delle due formazioni che sono virtualmente eliminate. Alla rete di Gačinović ha risposto Bardi, prima di un finale palpitante con le reti di Gjorgjev e Djurdjević.

Lalatović conferma la sensazioni della vigilia con il 4-2-3-1 con Plavšić, Gačinović e Živković a supporto di Djurdjević, in mediana spazio per Grujić e Maksimović, tra i pali ancora Milinković-Savić. Milevski punta sul 4-2-3-1 ma rivoluziona il reparto avanzato con Avramovski unica punta, alle sue spalle rimane la costante Babunski con Radeski e Markoski sugli esterni, a centrocampo il capitano Nikolov è affiancato da Bardi.

PRIMO TEMPO

Approccio di partita buono per la Serbia che sfiora ripetutamente la rete nel primo quarto d’ora. La prima occasione capita a Maksimović sugli sviluppi di una punizione, ma il centrocampista colpisce malissimo dal limite dell’area piccola e manda alto. Al 9′ contropiede degli uomini di Lalatović, che arrivano fino al limite dell’area, quando Gačinović prova il tiro al volo, ma la sua conclusione si perde decisamente a lato. L’opportunità migliore arriva due minuti più tardi: Živković si crea lo spazio a destra e crossa in mezzo con il mancino, sul pallone svetta su tutti Grujić, ma il colpo di testa del giocatore del Liverpool termina a lato di poco. Il meritato vantaggio arriva con un’azione piuttosto confusa al minuto 24: contrasto in area di Grujić con la palla che arriva a Djurdjević che crossa in mezzo, presunto tocco di mano di un difensore, ma Mijat Gačinović giunge per primo sulla sfera e fulmina Aleksovski. La Macedonia è impotente e non riesce proprio a reagire, tanto che i serbi sfiorano il raddoppio poco dopo la mezz’ora, quando Zajkov buca clamorosamente l’intervento e Grujić si trova di fronte ad Aleksovski che è strepitoso nel respingere in uscita il tiro dell’avversario. L’unico squillo dei macedoni è firmato da Bardi su punizione dalla lunga distanza, ma Milinković-Savić è attento e devia in calcio d’angolo.

SECONDO TEMPO

Inizio di ripresa simile al finale della prima frazione, ma la partita cambia fisionomia al 63′, quando Živković tocca di mano dentro l’area di rigore, Madden non ha dubbi e concede il penalty. Dagli undici metri si presenta Enis Bardi che rimane freddo e sigla la rete che vale il pareggio. Gli uomini di Lalatović accusano terribilmente il colpo e rischiano di nuovo dieci minuti più tardi, quando Radeski strozza troppo la conclusione da ottima posizione e Milinković-Savić può bloccare. Dall’83’ inizia un finale pazzo: ad inaugurarlo è Nikola Gjorgjev con un gran destro da fuori area che si spegne dove Milinković-Savić non può fare nulla, firmando così il momentaneo sorpasso macedone. La Serbia finalmente reagisce e sfiora il pareggio con Ožegović all’88’, ma Aleksovski compie di nuovo un grandissimo intervento in uscita. La rete del pareggio arriva due minuti più tardi, quando Živković disegna una traiettoria perfetta sul secondo palo per il capitano Uroš Djurdjević che di testa non sbaglia. Nel primo minuto di recupero i serbi avrebbero persino l’occasione per ritornare in gioco per la qualificazione, ma il colpo di testa di Živković si spegne sul palo con Aleksovski battuto. Serbia e Macedonia si fermano così sul 2-2, un pareggio spettacolare che però non serve a nessuna delle due squadra, che si ritrovano praticamente eliminate dagli Europei.

IL TABELLINO

Serbia (4-2-3-1): Milinković-Savić; Gajić (46′ Filipović), Jovanović, Veljković, Antonov (77′ Ožegović); Grujić (52′ Ristić), Maksimović; Plavšić, Gačinović, Živković; Djurdjević.
Macedonia (4-2-3-1): Aleksovski; Murati, Velkoski, Zajkov, Demiri; Bardi, Nikolov; Radeski (86′ Pivkovski), Babunski (58′ Elmas), Markoski; Avramovski (46′ Gjorgjev).
Arbitro: Bobby Madden (SCO)
Ammoniti: Grujić, Plavšić, Jovanović, Veljković, Milinković-Savić (S) ; Markoski, Elmas (M)
Espulsi: Pankov 95′ (S)
Reti: 24′ Gačinović, 90′ Djurdjević (S); 64′ Bardi, 83′ Gjorgjev (M)

[Immagine presa da uefa.com]