Spettacolo Colidio! Doppietta e l’Inter Primavera vince la Supercoppa

0
Colidio Inter-Roma Primavera Supercoppa Italiana

Inter e Roma hanno dato vita ad una partita equilibrata e bloccata dopo i primi sei minuti pazzi (botta e risposta tra Colidio e Marcucci) che si è decisa ai supplementari con il sigillo firmato da Colidio per la doppietta personale. Primo successo in Supercoppa Italiana Primavera per i nerazzurri.

PRIMO TEMPO

Inizio di partita con spazi subito larghissimi e l’Inter impiega meno di due minuti a trovare il vantaggio: Facundo Colidio recupera palla in fascia, aziona Emmers in profondità che appoggia all’indietro per l’argentino che calcia, Romagnoli si oppone, ma sulla ribattuta l’ex Boca Juniors è il più rapido a ribadire in rete. Il vantaggio dei nerazzurri però dura soli quattro minuti, perché la Roma pareggia con un grande contropiede, Pissardo anticipa in tuffo Antonucci, ma la respinta è difettosa e finisce sui piedi di Andrea Marcucci che disegna uno splendido pallonetto per superare il portiere avversario. Il momento è favorevole agli uomini di De Rossi che spingono e producono due ottime occasioni al 10′ ed al 20′: prima Antonucci approfitta di un buco di Valietti e spara in porta con il mancino, ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete; poi ancora Antonucci pesca benissimo il taglio di Riccardi che calcia all’interno dell’area di rigore, ma Pissardo sfodera un grande intervento e dice di no. L’Inter torna a crescere nella seconda metà del tempo con Odgaard che combina bene con Danso e si apre lo spazio per il tiro, ma Romagnoli è attento e respinge in corner. Al 42′ grande contropiede dei nerazzurri con Danso che recupera palla ed imbuca per Colidio, servizio in mezzo per Odgaard che fa scorrere per l’inserimento di Brignoli che scavalca con il tocco sotto Romagnoli, ma Ciavattini respinge sulla linea.

SECONDO TEMPO

Ripresa con ritmi più bassi e maggiore attenzione tattica da parte di entrambe le squadre che blocca la spettacolarità della partita. A metà del secondo tempo ci provano prima Celar e poi Odgaard, ma in entrambe le opportunità le conclusioni terminano senza grossi pericoli. È nel finale di partita che le squadre tornano ad allungarsi ed è l’Inter ad avere due grandi occasioni per sbloccare il match: all’82’ splendida azione collettiva con Colidio che pesca Odgaard in area, difesa della palla e sponda perfetta per Sala che nell’area piccola calcia, ma Romagnoli si salva miracolosamente; al 90′ Rover si mette in proprio sull’out di sinistra ed arriva fino a fine corsa quando calcia in porta, ma Romagnoli riesce di nuovo a salvarsi con il piede.

TEMPI SUPPLEMENTARI

Primo tempo supplementare senza grossi sussulti, ma all’inizio del secondo l’Inter sfiora di nuovo il gol con Odgaard che controlla in area e calcia, ma la traversa gli respinge la conclusione. I nerazzurri hanno più energie e pungono di nuovo al minuto 114, quando Belkheir si apre lo spazio per il mancino, ma Romagnoli controlla in due tempi. La porta sembra stregata per gli uomini di Vecchi, ma al 118′ arriva il meritato gol: Romagnoli esce male su un corner e Facundo Colidio si inventa una splendida girata che si infila in rete e fa esplodere lo stadio San Siro. Al 120′ viene espulso Marcucci per proteste contro l’arbitro ed il signor Volpi estrae il cartellino rosso. Arriva così il primo trionfo nella Supercoppa Italiana Primavera nella storia dell’Inter che si vendica dopo la sconfitta contro i giallorossi subita la stagione scorsa.

IL TABELLINO

Inter (4-3-1-2): Pissardo; Valietti, Lombardoni, Bettella, Sala; Brignoli (60′ Rover), Rada (88′ Belkheir), Danso; Emmers; Odgaard (113′ Merola), Colidio.
Roma (4-3-3): Romagnoli; Bouah (119′ Besuijen), Ciavattini, Cargnelutti (86′ Ciofi), Valeau; Riccardi (81′ Masangu), Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci.
Arbitro: Manuel Volpi
Ammoniti: Brignoli, Danso, Sala (I); Ciavattini, Cargnelutti, Marcucci (R)
Espulsi: 120′ Marcucci (R)
Reti: 2′, 118′ Colidio (I); 6′ Marcucci (R)

[Immagine presa da twitter.com]