Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
L'Inter pareggia 2-2 con la Dinamo Kiev in Youth League

Partita molto complicata per l’Inter nell’andata del primo turno di Youth League contro la Dinamo Kiev. Gli ucraini vanno addirittura sul 2-0, ma dalla metà della ripresa grande reazione nerazzurra con le reti di Pinamonti ed Odgaard che valgono il pareggio. Brutto infortunio al ginocchio per Zinho Vanheusden.

Inter che approccia bene la partita e si presenta subito con Pinamonti ad un passo dal gol, ma Kucheruk sfodera un miracolo e salva sul bomber. Al 10′ prima doccia fredda per gli uomini di Vecchi: cross dalla fascia sinistra che attraversa tutta l’area fino all’arrivo di Heorhii Tsitaishvili che fulmina Dekić. I nerazzurri riprendono a macinare gioco e sfiorano il pareggio già nella prima frazione, ma Kucheruk salva miracolosamente due volte su Odgaard; prima che Vanheusden sia costretto ad uscire per un brutto infortunio al ginocchio. Primo minuto della ripresa e subito occasione per Zaniolo che che trova lo spazio per il tiro in area, ma la sua conclusione si perde alta. Così alla metà della ripresa arriva il raddoppio della Dinamo Kiev, firmato da Mykola Shaparenko, bravo a sfruttare l’assist di Yanakov. Reazione immediata dell’Inter con Andrea Pinamonti che, due minuti più tardi, si guadagna un rigore e poi lo realizza. La spinta non si ferma qua e produce al 71′ il clamoroso pareggio: stavolta è Jens Odgaard che approfitta di una indecisione di Kucheruk per far esplodere lo stadio Breda. All’82’ nuovo squillo degli ucraini che sfiorano il nuovo vantaggio con un gran tiro di Shaparenko che viene respinto soltanto dal palo. Nel finale nuovo sussulto nerazzurro con Pinamonti e Valietti, ma in entrambi i casi non arriva il gol vittoria. Appuntamento per la partita di ritorno in Ucraina il prossimo 18 ottobre.

[Immagine presa da twitter.com]