Martin Remacle Torino

Ultimi due giorni di calciomercato e squadre che si stanno affrettando a ufficializzare i nuovi acquisti dopo un mese di gennaio senza grossi movimenti. Stamattina il Torino ha confermato l’arrivo del belga Martin Remacle, proveniente dallo Standard Liegi.

Nome: Martin Christophe Jannick Remacle
Data di nascita:
16 maggio 1997
Nazionalità:
belga
Ruolo:
centrocampista
Costo trasferimento:
350.000€

Dopo una trattativa piuttosto lunga, è ufficiale: Martin Remacle è un giocatore del Torino. È probabile che i granata scelgano di far giocare il belga con la Primavera come fuoriquota, per poi mandarlo in prestito la prossima stagione. Arriva dallo Standard Liegi, che ormai da decenni ha uno dei settori giovanili più prolifici non solo in Belgio ma nell’intera Europa. Remacle è un giovane mediano, più di quantità che di qualità. Nello Standard non ha mai trovato grande spazio in prima squadra, ma nelle poche presenze che gli sono state concesse ha dimostrato grande senso della posizione e abilità nella lettura della giocata: non è un caso che, nelle giovanili, abbia giocato sia come mediano che come difensore centrale o come mezzala. È abbastanza completo sotto il punto di vista fisico e atletico, regge il contrasto e non disdegna il tackle. Tende a giocare orizzontalmente il più delle volte, e cerca, come è ovvio che sia, di scegliere sempre la via più semplice. I maggiori dubbi sono infatti proprio sotto il punto di vista tecnico: non ha un buon tocco di palla, tiene poco il pallone tra i piedi e non è bravo nel dribbling, sebbene sia in grado di sfruttare le doti fisico-atletiche. Non ha un gran tiro in porta, sebbene sappia piazzare il pallone, il che gli ha garantito qualche gol anche con la nazionale giovanile. Potenzialmente può diventare un buon mediano, un po’ meno utile in fase di manovra di Mirko Valdifiori ma fondamentale in fase difensiva. Aiutato da ottime qualità mentali e da una determinazione che gli permette di non mollare mai, potrà fare tanta strada. Arriva in granata a parametro zero, ma lo Standard riceverà un indennizzo per la formazione pari a circa trecentocinquantamila euro, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2020 e già da qualche giorno si stava allenando agli ordini di Siniša Mihajlović.

[Immagine presa da instagram.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Miha Zajc – Empoli
Gerard Deulofeu – Milan

Toni Šunjić – Palermo

Leandrinho – Napoli
Carlão – Torino

Adrián Andrés Cubas – Pescara
Stefan Silva – Palermo
Bartosz Bereszyński – Sampdoria