I nuovi stranieri della Serie A: Hans Hateboer (Atalanta)

0

Alle 23 di ieri si è chiusa la sessione invernale di calciomercato, senza grossi colpi soprattutto nell’ultimo giorno. Una delle squadre più attive allo scadere è stata però l’Atalanta, che oltre a rescindere il contratto con Carlos Carmona ha ingaggiato Anthony Mounier e Hans Hateboer.

Nome: Hans Hateboer
Data di nascita: 9 gennaio 1994
Nazionalità: olandese
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: 1.500.000€

L’Atalanta ha anticipato a ora un acquisto che aveva già definito a parametro zero per la prossima stagione: si tratta di Hans Hateboer, terzino destro olandese classe 1994 con cui i nerazzurri avevano raggiunto un accordo per il trasferimento a scadenza di contratto. Un’intesa con il suo ex club, il Groningen, ha permesso di portare il giocatore a Bergamo fin da subito, per un indennizzo minimo che dovrebbe aggirarsi intorno al milione e mezzo di euro. Sostanzialmente la scelta di far arrivare Hateboer in Italia con cinque mesi d’anticipo è stata fatta per velocizzare il processo d’ambientamento, contando sul fatto che gli orobici hanno già ottenuto la salvezza con larghissimo anticipo e possono fare una seconda parte di stagione senza grosse pressioni, cercando di ottenere la qualificazione in Europa League. Hateboer aveva sempre e solo giocato con la maglia biancoverde (più qualche presenza con le nazionali giovanili olandesi), con cui ha debuttato da professionista il 18 gennaio 2014 in RKC Waaljwik-Groningen, giocando titolare e venendo espulso al 69′. Nonostante l’esordio non certo positivo una volta rientrato dalla squalifica è diventato un punto fermo, giocando quasi tutte le successive partite da titolare (centoundici presenze con cinque gol in tre anni) nel ruolo di terzino destro, anche se saltuariamente è stato impiegato come difensore centrale. Dotato di un fisico importante e di una buona corsa, nell’attuale Eredivisie è stato il difensore che ha fornito più assist trasformati in gol dai compagni, quattro, meglio anche del miglior interprete del ruolo ossia Rick Karsdorp del Feyenoord capolista, e ha segnato un gol lo scorso 19 novembre all’ADO Den Haag con una conclusione di destro deviata da un avversario. A Bergamo dovrà adattarsi a un modulo diverso, il 3-4-3 di Gian Piero Gasperini, ma potrebbe avere dei vantaggi dovuti dal fatto di essere già un terzino di spinta capace di fare tutta la fascia e anche di attaccare, in ogni caso almeno per il momento sarà la prima alternativa al titolare Andrea Conti.

[Immagine presa da atalanta.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Trent Sainsbury – Inter
Clément Grenier – Roma

Martin Remacle – Torino
Miha Zajc – Empoli
Gerard Deulofeu – Milan
Toni Šunjić – Palermo

Leandrinho – Napoli
Carlão – Torino

Adrián Andrés Cubas – Pescara
Stefan Silva – Palermo
Bartosz Bereszyński – Sampdoria