I nuovi stranieri della Serie A: Gerard Deulofeu (Milan)

0

Dopo un paio di giorni di dubbi sull’effettiva riuscita dell’affare, con l’annuncio prima dato e poi rimosso, il Milan ha ufficializzato l’arrivo in prestito dell’esterno spagnolo Gerard Deulofeu, proveniente dall’Everton. Questa la sua scheda.

Nome: Gerard Deulofeu Lázaro
Data di nascita: 13 marzo 1994
Nazionalità: spagnola
Ruolo: attaccante
Costo trasferimento: prestito

Un grande talento da rilanciare. Gerard Deulofeu ha avuto un inizio di carriera sfavillante, con ventisette gol in sessantotto presenze con il Barcellona B, il record di partite e gol nell’Under-21 della Spagna (trentadue con sedici reti, più gli Europei Under-19 del 2012 vinti da protagonista) e un primo anno in Premier League all’Everton tutto sommato positivo, ma dal 2014 la sua crescita si è arrestata di colpo. Non ha funzionato a Siviglia, in prestito nel 2014-2015, ha funzionato solo in parte il suo rientro all’Everton, stavolta a titolo definitivo per sei milioni di euro: qualche sprazzo di talento l’ha fatto vedere nella scorsa stagione (trentatré partite e quattro gol più svariati assist) ma in questa è stato impiegato poco (tredici presenze in tutte le competizioni, solo una per intero) e ha reso ancora meno, finendo da dicembre ai margini della rosa guidata da Ronald Koeman e collezionando solo un tempo nella partita di FA Cup del 7 gennaio persa 1-2 contro il Leicester City (con assist per il momentaneo vantaggio di Romelu Lukaku). In soccorso dell’esterno catalano è arrivato il Milan, che ha sfruttato la disponibilità dei Toffees di girarlo in prestito gratuito senza clausole di riscatto e l’ha portato in rossonero gratis, unica modalità prevista in questo mercato non essendo ancora arrivato il closing con i nuovi proprietari cinesi. L’ex Barça cerca quindi di risollevare la propria immagine in Serie A e in un Milan che quest’anno ha puntato molto sui giovani e ha già rilanciato un suo connazionale, Suso, arrivato proprio da Liverpool (sponda Reds) due anni fa a gennaio e ora giocatore rinato. Deulofeu è un’ala destra d’attacco ma può giocare anche sulla fascia opposta, come faceva con continuità nella seconda squadra del Barcellona, in teoria può anche essere utilizzato come falso nueve ma vista la presenza di Carlos Bacca e Gianluca Lapadula è improbabile che Vincenzo Montella lo piazzi al centro. È in possesso di una grande tecnica e di tante soluzioni per creare o finalizzare azioni d’attacco (dribbling e tiro in porta) ma nell’ultimo periodo queste doti le ha messe in mostra soltanto a intermittenza: toccherà ai rossoneri riportarlo ai fasti di un tempo, magari già da domani visto che è stato convocato per Juventus-Milan di Coppa Italia.

[Immagine presa da acmilan-forum.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Toni Šunjić – Palermo
Leandrinho – Napoli

Carlão – Torino

Adrián Andrés Cubas – Pescara
Stefan Silva – Palermo
Bartosz Bereszyński – Sampdoria