I nuovi stranieri della Serie A: Damir Céter (Cagliari)

0

Ieri è stato presentato ad Asseminello Damir Céter, nuovo attaccante del Cagliari proveniente dalla Colombia. Questa la scheda del giocatore sudamericano, prelevato a titolo definitivo dai rossoblù.

Nome: Damir Céter Valencia
Data di nascita: 2 novembre 1997
Nazionalità: colombiana
Ruolo: attaccante
Costo trasferimento: 3.000.000€

Cinque gol da Leonardo Pavoletti, uno da Diego Farias e Marco Sau, zero da Niccolò Giannetti e Federico Melchiorri (quest’ultimo andato al Carpi). Dati che mostrano le difficoltà realizzative dell’attacco del Cagliari, che prova a colmare questa lacuna con una scommessa proveniente dalla Colombia: si chiama Damir Céter, ha vent’anni ed esattamente dodici mesi fa cominciava a mettersi in mostra anche fuori dai confini nazionali, al Sudamericano Sub-20 dove con la maglia dei Cafeteros ha realizzato due gol in altrettante partite, uno all’esordio in mischia su corner all’89’ contro il Paraguay e l’altro con un potente destro dal limite nella sconfitta per 4-3 contro i padroni di casa dell’Ecuador. Una lesione all’adduttore destro l’ha però privato del resto del torneo, e non è stato l’unico infortunio del 2017 perché non gioca da luglio, quando si è lesionato il menisco del ginocchio sinistro in allenamento, cosa che l’ha costretto a un’operazione chirurgica.

Arriva dal Deportes Quindío, per circa tre milioni di euro, ma nell’ultimo anno era in prestito all’Independiente Santa Fe, dove ha anche realizzato un gol in CONMEBOL Libertadores contro il The Strongest. A Bogotá ha lavorato sotto la guida di un allenatore che a Cagliari c’è passato: Gregorio Pérez, tecnico uruguayano transitato in Sardegna nella stagione 1996-1997, salvo essere esonerato alla sesta giornata da Massimo Cellino dopo aver conquistato quattro punti e una sola vittoria, all’esordio contro l’Atalanta per 2-0. Céter è un attaccante centrale alto un metro e novanta e molto grosso dal punto di vista fisico (è soprannominato Golia), che però non staziona soltanto nell’area di rigore ma va anche a prendersi il pallone fuori dai sedici metri, sfruttando una buona velocità di base. Ha firmato fino al 30 giugno 2022, indosserà la maglia numero 24 appena lasciata libera da Marco Capuano ma non potrà debuttare domenica nella delicatissima trasferta sul campo del Crotone (dove mancheranno anche Barella, João Pedro e Pavoletti per squalifica più forse anche Sau, uscito per infortunio contro il Milan due giorni fa) perché deve tornare in Colombia per il permesso di soggiorno. Nel frattempo però i rossoblù l’alternativa al centravanti titolare l’hanno trovata e sperano di aver risolto così il problema dell’attacco.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Charalampos Lykogiannis – Cagliari
Sandro – Benevento
Guilherme – Benevento
Cheick Diabaté – Benevento
Lisandro López – Inter
Zinédine Machach – Napoli
Jean-Claude Billong – Benevento