Mason Holgate

Nella giornata della finale degli Europei under-21 tra Germania e Spagna, la rubrica di SpazioCalcio sui giovani talenti vi presenta Mason Holgate, difensore dell’Inghilterra eliminato proprio dai tedeschi in semifinale.

Nome: Mason Anthony Holgate
Data di nascita: 22 ottobre 1996
Nazionalità: inglese
Ruolo: difensore
Squadra: Everton

Il cammino negli Europei under-21 dell’Inghilterra si è fermato in semifinale, ma in modo più che onorevole: eliminazione ai rigori contro la solita Germania. Uno dei punti fermi della selezione inglese è stato senza ombra di dubbio Mason Anthony Holgate, con quattro presenze da titolare su quattro partite. L’esperienza da professionista per lui è iniziata il 2 dicembre 2014, a diciotto anni compiuti da poco più di un mese, nella sfida tra il Barnsley (club in cui è entrato a far parte da quando aveva nove anni) ed il Doncaster Rovers nella League One, terza divisione inglese. La sua crescita è stata rapidissima ed è diventato presto uno dei titolari della squadra, tanto da essere nominato “Young Player of the Year” ed attirare subito su di sé l’interesse di molti club di Premier League. A spuntarla è stato l’Everton per una cifra intorno ai due milioni di euro, con cui ha giocato nella squadra under-23 nel 2015/2016, prima di entrare a far parte a tutti gli effetti della prima squadra nella stagione appena conclusa. Nell’ultima annata, infatti, ha registrato ben diciotto presenze nella massima divisione, con nove apparizioni da titolare nelle ultime nove giornate di campionato.

Holgate non è il classico terzino di spinta prodotto negli ultimi anni dai vari settori giovanili inglesi, anche perché è adattabile come difensore centrale, ruolo che ha ricoperto sia al Burnsley sia nelle prime partite della sua avventura nella città di Liverpool. Fisicamente è difficile trovargli punti deboli, sfiora il metro e novanta di altezza, rapido nel breve e molto efficace anche quando deve coprire ampie porzioni di campo. A livello tecnico deve ancora crescere, infatti fatica ad incidere quando è in proiezione offensiva, mentre è già abbastanza solido quando si ritrova costretto a difendere. Si tratta di un giocatore ancora in evoluzione, ma con le sue qualità potrebbe presto imporsi come uno dei laterali più solidi della Premier League.

[Immagine presa da espnfc.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Nadiem Amiri
Jesús Vallejo
Dominic Solanke

Lucas Tousart
Nicolás Schiappacasse
Riccardo Orsolini
Lautaro Martínez
Maxwel Cornet
João Carvalho
Dani Ceballos
Tom Davies
Alex Meret
Davinson Sánchez
Diogo Jota
Andreas Christensen
Kasper Dolberg
Moussa Dembélé
Benjamin Henrichs
Kylian Mbappé
Pablo Fornals
Rodrigo Amaral
Alexander Isak
Federico Chiesa