Diogo Jota

Continua la rubrica settimanale di SpazioCalcio che vi presenta i migliori talenti del calcio mondiale. Oggi ci spostiamo in Portogallo, dove gioca Diogo Jota.

Nome: Diogo José Teixeira da Silva
Data di nascita: 4 dicembre 1996
Nazionalità: portoghese
Ruolo: attaccante
Squadra: Porto

Quando attiri su di te le attenzioni e spingi addirittura a telefonarti Diego Simeone vuol dire che hai qualità fuori dal comune. Tutto ciò è capitato a Diogo José Teixeira da Silva, meglio noto come Diogo Jota, acquistato nello scorso mercato estivo dall’Atlético Madrid per oltre sette milioni di euro, cifra notevole per un non ancora ventenne. Ad agosto è stato poi ceduto nella Primeira Liga in prestito secco al Porto, perché nella capitale spagnola non avrebbe trovato abbastanza spazio da poter crescere. Un ritorno in Portogallo, perché il suo esordio (con gol) da professionista era avvenuto nel 2014 nel Paços de Ferreira, nella vittoria al terzo turno della Taça de Portugal. La stagione della sua consacrazione come uno dei migliori giovani è stata la scorsa, in cui ha siglato dodici reti in trentuno presenze in campionato, con cui ha trascinato il Paços fino al settimo posto finale, sfiorando così la qualificazione ai turni preliminari di Europa League. Le sue prestazioni non sono passate inosservate ed il Benfica aveva provato ad acquistarlo, ma a fare la differenza è stata proprio la chiamata di Simeone che ha convinto Diogo Jota a trasferirsi ai colchoneros. In questa annata con il Porto è a quota trentatré presenze totali con otto reti, ma il suo bottino avrebbe potuto essere migliore se non dovesse giocarsi il posto ogni partita con André Silva e Tiquinho Soares. Comunque è arrivata anche la sua prima rete “europea”, in Champions League contro il Leicester.

Il suo ruolo naturale è quello di ala sinistra, dove è riuscito a fare maggiormente la differenza con il Paços de Ferreira; ma con Nuno Espírito Santo sta giocando prevalentemente come seconda punta. In spazi larghi è veramente complicato fermarlo, perché unisce velocità, resistenza allo sforzo ed una notevole tecnica individuale soprattutto con il mancino, ma si disimpegna discretamente anche con il destro. Quando deve attaccare è già maturo anche nei movimenti, riesce a divincolarsi bene dalla marcatura dei difensori con tagli alle loro spalle ed inserimenti, mentre manca ancora di disciplina quando deve essere lui a rincorrere l’avversario. Forse è questo uno dei motivi che hanno fatto scegliere all’Atlético Madrid di cederlo in prestito, ma Diogo Jota ha tutte le qualità per prendersi un posto da titolare nei rojiblancos in futuro.

[Immagine presa da ibtimes.co.uk]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Andreas Christensen
Kasper Dolberg
Moussa Dembélé
Benjamin Henrichs
Kylian Mbappé
Pablo Fornals
Rodrigo Amaral
Alexander Isak
Federico Chiesa