Alban Lafont

Continua la rubrica di SpazioCalcio sui giovani talenti, oggi vi presenta uno dei prospetti più interessanti che potete seguire nella Ligue 1 scattata lo scorso weekend: Alban Lafont.

Nome: Alban Lafont
Data di nascita: 23 gennaio 1999
Nazionalità: francese
Ruolo: portiere
Squadra: Tolosa

28 novembre 2015: il Tolosa si trova al penultimo posto in classifica con Ali Ahamada e Mauro Goicoechea (proprio quello che aveva giocato alla Roma) che non offrono garanzie e così l’allenatore Dominique Arribagé decide di giocarsi l’ultima possibilità, ossia provare da titolare tale Alban Lafont, di 16 anni e 10 mesi. Contro il Nizza arriverà la seconda vittoria stagionale (in quindici giornate) e soprattutto il primo clean sheet del campionato e della storia di questo giovanissimo. Da quel momento la sua parabola è stata in continua crescita, così come è continuata a crescere la sua notorietà non solo in Francia ma in tutta Europa. Notorietà ancora in aumento nel 2016-2017 anche grazie alla doppia imbattibilità centrata contro il Paris Saint-Germain che ha contribuito al tredicesimo posto finale e quindi ad una salvezza tranquilla del Tolosa guidato da Pascal Dupraz.

Lafont è un portiere di altezza notevole ma non potentissimo a livello muscolare, favorendo così una maggiore reattività soprattutto nelle conclusioni ravvicinate. Ciò che non gli manca di sicuro è il coraggio nelle uscite alte o basse, dove spesso riesce ad arrivare per primo sul pallone rispetto agli avversari nonostante delle partenze leggermente in ritardo. Questo stile di gioco è naturalmente molto rischioso ed a volte capita che buchi in modo clamoroso l’uscita, per poi magari riuscire a recuperare l’errore sfoderando un vero e proprio miracolo grazie al connubio tra reattività e riflessi di cui è dotato. Anche a livello tecnico deve ancora migliorare soprattutto nella presa, mentre è piuttosto preciso quando si tratta di respingere il pallone in zone poco pericolose dell’area di rigore. Non si può ancora pronosticare se Lafont diventerà uno tra i migliori portieri di tutto il panorama mondiale, ma il tempo per correggere i propri difetti e fare il definitivo salto è sicuramente dalla sua parte

[Immagine presa da le10sport.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Oleksandr Zinchenko
Theo Hernández
Lorenzo Callegari
Matthijs de Ligt
Jorge Meré
Mason Holgate
Nadiem Amiri
Jesús Vallejo
Dominic Solanke
Lucas Tousart
Nicolás Schiappacasse
Riccardo Orsolini
Lautaro Martínez
Maxwel Cornet
João Carvalho
Dani Ceballos
Tom Davies
Alex Meret
Davinson Sánchez
Diogo Jota
Andreas Christensen
Kasper Dolberg
Moussa Dembélé
Benjamin Henrichs
Kylian Mbappé
Pablo Fornals
Rodrigo Amaral
Alexander Isak
Federico Chiesa