I migliori talenti del calcio mondiale: Achraf Hakimi

0

Puntuale come ogni venerdì la rubrica di SpazioCalcio.it che presenta uno dei principali giovani talenti del calcio mondiale: la scheda di oggi riguarda Achraf Hakimi, terzino destro del Real Madrid.

Nome: Achraf Hakimi Mouh
Data di nascita: 4 novembre 1998
Nazionalità: marocchina
Ruolo: difensore
Squadra: Real Madrid

Il primo marocchino nella storia del Real Madrid, ma anche uno dei non tantissimi casi in cui i blancos utilizzano la propria cantera per portare giocatori in prima squadra. Achraf Hakimi a Madrid c’è nato e cresciuto, anche se poi ha scelto di vestire la maglia del suo paese d’origine (con cui ha già collezionato sei presenze, segnato un gol e dovrebbe essere fra i ventitré per i Mondiali), ed è un merengue dal 20 ottobre 2006, giorno in cui è entrato a far parte del settore giovanile dopo gli inizi nel Club Deportivo Colonia Ofigevi, una piccola società di Getafe ora non più attiva. A farlo crescere è stato una vecchia conoscenza del calcio italiano, l’ex Inter Santiago Solari, che l’ha portato con sé nel Real Madrid Castilla e ne ha favorito i miglioramenti fino a renderlo un giocatore utile per Zinédine Zidane: da questa stagione è stato definitivamente promosso alla prima squadra e lo scorso 1 ottobre ha debuttato in Liga, giocando da titolare e per intero la partita vinta 2-0 contro l’Espanyol, poi via via è stato utilizzato anche nelle altre competizioni compreso il Mondiale per club FIFA (in semifinale).

Il suo ruolo naturale è quello di terzino destro, ovviamente con possibilità di sganciarsi visto il gioco del Real Madrid, lo dimostra il gol realizzato lo scorso 9 dicembre nella goleada per 5-0 contro il Siviglia, quando è partito dalla sua area di rigore (senza palla) e si è fatto tutta la fascia di corsa finché non è stato visto e servito per poter colpire davanti a Sergio Rico. Achraf è dotato di buona velocità, si sta applicando per migliorare ulteriormente e diventare qualcosa di più di una valida alternativa a Dani Carvajal (il titolare assoluto del ruolo, dopo che Danilo è stato ceduto in estate al Manchester City), ma c’è un punto interrogativo: nonostante il suo tecnico più volte l’abbia utilizzato, ritenendolo quindi parte integrante della rosa, il suo contratto è in scadenza al prossimo 30 giugno e fin qui non è stato ancora rinnovato. Potrebbe essere un’opportunità di lusso a parametro zero.

[Immagine presa da gettyimages.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE – STAGIONE 2017-2018

Dayot Upamecano
Mirko Antonucci
Maxime López
Justin Kluivert
Rúben Dias
Houssem Aouar
Dominic Calvert-Lewin
Leon Bailey
Ezequiel Barco
Orji Okwonkwo
David Neres
Jordi Mboula
Richarlison
Hidde ter Avest
Mikel Oyarzabal
Donny van de Beek
Federico Valverde
Kai Havertz
Pietro Pellegri
Patrick Cutrone
Wuilker Faríñez
Issa Diop
Nicolò Barella
Xadas
Trent Alexander-Arnold
Alban Lafont
Oleksandr Zinchenko