I migliori giovani talenti del calcio mondiale: Mikel Oyarzabal

0

È Mikel Oyarzabal della Real Sociedad il protagonista di oggi della rubrica sui migliori giovani talenti del calcio mondiale: questa la scheda dell’esterno spagnolo.

Nome: Mikel Oyarzabal Ugarte
Data di nascita: 21 aprile 1997
Nazionalità: spagnola
Ruolo: centrocampista – attaccante
Squadra: Real Sociedad

La Real Sociedad è stata una delle sorprese delle primissime giornate di Liga, mantenendo anche il primo posto assieme al Barcellona, poi ha avuto un momento di calo superato solo dopo la sosta per le nazionali, tornando alla vittoria contro l’Alavés e pareggiando lunedì con l’Espanyol. Nella partita che ha segnato il ritorno ai tre punti per gli uomini di Eusebio Sacristán è stato ancora una volta protagonista Mikel Oyarzabal, il migliore dei baschi in questo inizio di stagione assieme all’attaccante Willian José e al terzino destro Álvaro Odriozola. Vent’anni compiuti lo scorso 21 aprile, Oyarzabal è dalla passata stagione un titolare fisso dei Txuri-urdin, dove ha sempre giocato da professionista dopo essere passato anche dalle giovanili dell’Eibar. L’esordio è avvenuto il 25 ottobre 2015 in Liga contro il Levante, nel suo primo anno da professionista si è segnalato soprattutto per un gol di testa in una vittoria per 1-0 al Barcellona, cosa che gli ha anche permesso di ottenere la prima presenza con la maglia della Spagna, in amichevole con la Bosnia prima degli Europei in Francia dove però non è stato convocato.

Uno dei difetti mostrati da Oyarzabal nel 2016-2017 era la finalizzazione, perché pur muovendosi bene sull’esterno (gioca come ala sinistra) spesso arrivava male al tiro e non riusciva a essere efficace. Negli ultimi due mesi però è migliorato molto in questo fondamentale, accentrandosi spesso per raccogliere i suggerimenti dei compagni (lui che di solito gli assist li fa) o esibendosi in conclusioni angolate col mancino, questo gli ha permesso di diventare molto più prolifico con quattro gol in sei giornate (tre le ha saltate per infortunio) più uno in Europa League contro il Vardar. A giugno ha partecipato agli Europei Under-21, arrivando fino alla finale persa con la Germania (era in panchina), e pure con la Rojita di recente ha trovato la sua prima rete, nella partita di qualificazione vinta 1-4 in Slovacchia. Nel 4-2-3-1 della Real Sociedad è ormai un punto fermo sull’out di sinistra, il fatto di aver preso dimestichezza con i gol ora lo rende un elemento imprescindibile e si sta imponendo fra i migliori esterni di questa Liga.

[Immagine presa da realsociedad.eus]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Donny van de Beek
Federico Valverde
Kai Havertz
Pietro Pellegri
Patrick Cutrone
Wuilker Faríñez
Issa Diop
Nicolò Barella
Xadas
Trent Alexander-Arnold
Alban Lafont
Oleksandr Zinchenko
Theo Hernández
Lorenzo Callegari
Matthijs de Ligt
Jorge Meré
Mason Holgate
Nadiem Amiri
Jesús Vallejo
Dominic Solanke
Lucas Tousart
Nicolás Schiappacasse
Riccardo Orsolini
Lautaro Martínez
Maxwel Cornet
João Carvalho
Dani Ceballos
Tom Davies
Alex Meret
Davinson Sánchez
Diogo Jota
Andreas Christensen
Kasper Dolberg
Moussa Dembélé
Benjamin Henrichs
Kylian Mbappé
Pablo Fornals
Rodrigo Amaral
Alexander Isak
Federico Chiesa