Le schede dei nuovi stranieri della Serie A: Yann Karamoh (Inter)

0
Yann Karamoh

Continua anche nell’ultimo giorno di mercato la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri che giocheranno in Serie A; oggi è arrivato anche l’annuncio del trasferimento di Yann Karamoh all’Inter.

Nome: Yann Karamoh
Data di nascita: 8 luglio 1998
Nazionalità: francese
Ruolo: attaccante
Squadra di provenienza: Caen
Costo trasferimento: prestito

Un finale da thriller per l’Inter che è riuscita a definire proprio nelle ultime ore l’arrivo in nerazzurro di Yann Karamoh, sulla base di un prestito biennale con obbligo di riscatto che si aggira fra sei e otto milioni di euro, formula trovata per dilazionare il pagamento visto che il giocatore era in scadenza fra dieci mesi (ha formalmente rinnovato per trasferirsi). Da thriller perché nella serata di ieri prima il direttore sportivo Piero Ausilio e il coordinatore di Suning Walter Sabatini avevano chiuso a ulteriori operazioni di mercato in entrata, per poi tornare sui propri passi nella notte e riuscire a riallacciare i rapporti con il Caen per concludere questo arrivo. Un inseguimento a Karamoh iniziato già nello scorso mese di luglio, ma definito solo alla fine dopo la cessione di alcuni elementi del reparto avanzato (Stevan Jovetić e anche Gabriel Barbosa) che hanno spinto l’area tecnica interista ad anticipare il suo arrivo già in questa sessione estiva, nonostante il contratto del giocatore in scadenza nel prossimo giugno. Il francese arriverà in Serie A dopo la sua prima ed unica stagione in Ligue 1, con trentacinque presenze in campionato, quasi sempre da titolare, impreziosite da cinque reti che hanno sicuramente contribuito in modo decisivo alla salvezza raggiunta dal Caen proprio all’ultima giornata dell’annata passata.

È molto probabile che Karamoh possa fin da subito a ritagliarsi uno spazio interessante negli schemi di Luciano Spalletti, soprattutto perché ai nerazzurri manca un esterno con le sue qualità che possa giocare a destra. La qualità più interessante è la sua abilità nel dribbling, soprattutto quando la squadra riesce ad isolarlo nell’uno contro uno. È dotato di un fisico longilineo e ha qualità fisiche veramente notevoli: agile, rapido e veloce anche in spazi larghi, a cui riesce ad aggiungere una buona qualità nella difesa del pallone anche spalle alla porta ed una buona applicazione anche quando è costretto a correre all’indietro per aiutare il terzino. Tecnicamente si tratta di un giocatore interessante, abile ad utilizzare entrambi i piedi e con una buona precisione sia quando deve crossare in mezzo che quando deve calciare in porta. Rispetto ad Antonio Candreva può sicuramente offrire prospettive differenti all’interno di una partita, soprattutto perché è molto più incline rispetto all’ex laziale nel tagliare in mezzo all’area di rigore quando il pallone è sulla fascia opposta. Ha ancora dei limiti evidenti nelle scelte da compiere e sarà compito di Spalletti sgrezzarlo e fargli capire quando insistere nel dribbling e strappare in velocità oppure quando appoggiarsi sui propri compagni, ma si tratta comunque di un elemento interessante e che potrebbe rendersi utile soprattutto a partita in corso.

[Immagine presa da inter.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Nani – Lazio
Aristóteles Romero – Crotone
Seung-woo Lee – Verona
Benedikt Höwedes – Juventus
Samuel Armenteros – Benevento
Petar Brlek – Genoa
Gregory van der Wiel – Cagliari
Jens Stryger Larsen – Udinese
João Cancelo – Inter
Blaise Matuidi – Juventus
Germán Pezzella – Fiorentina
Gil Dias – Fiorentina
Valentin Eysseric – Fiorentina
Dalbert – Inter
Nicolas N’Koulou – Torino
Felipe Caicedo – Lazio
Riad Bajić – Udinese
Bram Nuytinck – Udinese
Pa Konate – SPAL
Jordan Veretout – Fiorentina
Rodrigo Bentancur – Juventus
Sauli Väisänen – SPAL
Svante Ingelsson – Udinese
Rafik Zekhnini – Fiorentina
Lucas Leiva – Lazio
Paweł Jaroszyński – Chievo
Álex Berenguer – Torino
Cengiz Ünder – Roma
Leandro Cabrera – Crotone
Robin Gosens – Atalanta
Aly Mallé – Udinese
Nicolas Haas – Atalanta
Douglas Costa – Juventus
Dawid Kownacki – Sampdoria
José Luis Palomino – Atalanta
Antonín Barák – Udinese
Lyanco – Torino
Vitor Hugo – Fiorentina
Gianluca Gaudino – Chievo
Vanja Milinković-Savić – Torino
João Schmidt – Atalanta
Nikola Milenković – Fiorentina
Timothy Castagne – Atalanta
Adam Marušić – Lazio
Andreas Cornelius – Atalanta
Mateo Musacchio – Milan
Héctor Moreno – Roma
Ricardo Rodríguez – Milan
Adam Ounas – Napoli
Rick Karsdorp – Roma
Bruno Gaspar – Fiorentina
André Silva – Milan
Hakan Çalhanoğlu – Milan
Maxime Gonalons – Roma