Le schede dei nuovi stranieri della Serie A: Rick Karsdorp (Roma)

0

La rubrica di SpazioCalcio.it sui nuovi stranieri della Serie A presenta tutti i giocatori arrivati dall’estero nel massimo campionato italiano, che ripartirà sabato 19 agosto con gli anticipi della prima giornata. Una delle squadre più attive in questo inizio di sessione estiva di calciomercato è la Roma, che la scorsa settimana ha acquistato il terzino destro olandese Rick Karsdorp: questa la sua scheda.

Nome: Rick Karsdorp
Data di nascita: 11 febbraio 1995
Ruolo: difensore
Nazionalità: olandese
Squadra di provenienza: Feyenoord
Costo trasferimento: 14 milioni

La Roma si è assicurata uno dei migliori terzini destri d’Europa. I giallorossi hanno battuto la concorrenza dell’Inter per portare in Italia Rick Karsdorp, fresco campione dell’Eredivisie con la maglia del Feyenoord. Il classe 1995 è stato ceduto per quattordici milioni di euro più bonus che potranno portare il valore del cartellino fino a un totale di diciannove milioni, colmando una lacuna nella rosa romanista visto che il rendimento di Bruno Peres nella scorsa stagione non è stato all’altezza e che dopo il gravissimo infortunio dello scorso ottobre le condizioni di Alessandro Florenzi sono tutte da verificare. Eusebio Di Francesco non potrà però averlo a disposizione già da domani a Trigoria o dal ritiro di Pinzolo, in programma dal 7 al 14 luglio: nelle visite mediche è stato riscontrato un problema al ginocchio destro (lesione al corno posteriore del menisco esterno) che l’ha costretto a un intervento di pulizia effettuato dal professor Pier Paolo Mariani a Villa Stuart nella giornata di ieri, con prognosi di circa un mese.

Karsdorp, che ha scelto la maglia numero 26, salterà quindi la prima parte della preparazione estiva e l’International Champions Cup negli Stati Uniti, ma dovrebbe essere pronto per la prima giornata di Serie A. Una volta ristabilito potrà mostrare le sue doti fisiche e tecniche, già note a chi segue con frequenza il campionato olandese: è un giocatore pressoché inarrestabile sulla fascia, percorre l’out di destra senza sosta per tutti i novanta minuti e lo fa con velocità e precisione specialmente nei cross, con una lunga serie di assist per i compagni che hanno aiutato nell’ultima stagione il Feyenoord a vincere un titolo che mancava da ben diciotto anni, anche se il record personale nel numero di passaggi vincenti risale al 2015-2016 con dieci. È stato negli ultimi anni di gran lunga il miglior interprete del suo ruolo nell’Eredivisie, tanto da iniziare a essere inserito in pianta stabile nelle convocazioni dell’Olanda, con esordio il 7 ottobre 2016 con la Bielorussia. Non segna quasi mai (solo un gol fin qui in carriera, il 30 ottobre 2016 nel 2-2 contro l’Heerenveen ribattendo un rigore di Dirk Kuyt parato da Erwin Mulder) ma fa segnare tantissimo, considerata la partenza di Mohamed Salah direzione Liverpool per Edin Džeko comunque non mancheranno i cross dal lato destro del campo. Monchi ha fatto un ottimo colpo anche di prospettiva, dopo tante cessioni anche importanti la difesa giallorossa riparte da un elemento dal rendimento certo.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Bruno Gaspar – Fiorentina
André Silva – Milan
Hakan Çalhanoğlu – Milan

Maxime Gonalons – Roma