Leandro Cabrera Crotone

In attesa che diventi ufficiale l’acquisto di Leonardo Bonucci da parte del Milan spazio ai nuovi stranieri: il Crotone ha ingaggiato il difensore uruguayano Leandro Cabrera, svincolato ma con un’esperienza all’Atlético Madrid.

Nome: Leandro Daniel Cabrera Sasía
Data di nascita: 17 giugno 1991
Nazionalità: uruguayana
Ruolo: difensore
Squadra di provenienza: Real Saragozza
Costo trasferimento: parametro zero

È stato tesserato per Atlético Madrid e Real Madrid, ma nella capitale spagnola non è riuscito a imporsi. Leandro Cabrera prova a dare una svolta alla sua carriera cogliendo l’opportunità di tornare in un massimo campionato, visto che dalla stagione 2010-2011 ha sempre giocato nella Segunda División spagnola. L’ha preso il Crotone a parametro zero, dopo aver rescisso il suo contratto con il Real Saragozza dov’era stato un titolare fisso fin dal momento del suo arrivo tre anni fa (trentotto presenze nel 2014-2015, trentacinque nel 2015-2016 e ancora trentotto nel 2016-2017). Cresciuto nel Defensor Sporting, si è trasferito dall’Uruguay in Europa nel 2009, quando era uno dei talenti più promettenti della Celeste che di lì a poco avrebbe giocato i Mondiali Under-20, all’Atleti ha fatto appena quattro partite in Liga e poi è stato prestato in giro per la Spagna, fino alla rescissione a settembre 2013 e il passaggio nell’altra sponda madrilena, ma dalla porta secondaria: il Real Madrid Castilla, la seconda squadra dei blancos, l’ha tenuto un anno e poi l’ha girato a titolo definitivo al già citato Saragozza, dove ha trovato un minimo di stabilità.

Cabrera è un tipico difensore centrale uruguayano, che basa il suo gioco soprattutto sul fisico, tanto da essere abbastanza duro e da collezionare un discreto numero di cartellini ogni stagione (sette senza espulsioni nell’ultima, mentre sono stati due i rossi nel 2015-2016). Saltuariamente è stato impiegato anche come terzino sinistro visto il suo scatto apprezzabile ma la sua posizione classica al Saragozza è stata quella nel centro-sinistra della difesa a quattro, ruolo che l’anno scorso nella formazione calabrese è stato ricoperto con buoni risultati da Gian Marco Ferrari, ora rientrato al Sassuolo per fine prestito. L’impressione è che Cabrera sia stato ingaggiato, con un contratto triennale, proprio per prendere il posto di quest’ultimo, Davide Nicola potrà avere a disposizione un giocatore che in campo si fa sentire, sia per il fisico sia per gli interventi.

[Immagine presa da fccrotone.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Robin Gosens – Atalanta
Aly Mallé – Udinese
Nicolas Haas – Atalanta
Douglas Costa – Juventus
Dawid Kownacki – Sampdoria
José Luis Palomino – Atalanta
Antonín Barák – Udinese
Lyanco – Torino
Vitor Hugo – Fiorentina
Gianluca Gaudino – Chievo
Vanja Milinković-Savić – Torino
João Schmidt – Atalanta
Nikola Milenković – Fiorentina
Timothy Castagne – Atalanta
Adam Marušić – Lazio
Andreas Cornelius – Atalanta
Mateo Musacchio – Milan
Héctor Moreno – Roma
Ricardo Rodríguez – Milan
Adam Ounas – Napoli
Rick Karsdorp – Roma
Bruno Gaspar – Fiorentina
André Silva – Milan
Hakan Çalhanoğlu – Milan
Maxime Gonalons – Roma