Blaise Matuidi Juventus

Continua la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri che giocheranno in Serie A, oggi vi parliamo del grande colpo messo a segno dalla Juventus: Blaise Matuidi, arrivato a Torino nella giornata di mercoledì.

Nome: Blaise Matuidi
Data di nascita: 9 aprile 1987
Nazionalità: francese
Ruolo: centrocampista
Squadra di provenienza: Paris Saint-Germain
Costo trasferimento: 20 milioni

Alla fine è arrivato il momento per Blaise Matuidi di vestire la casacca bianconera della Juventus, un inseguimento iniziato da molto tempo e che poteva già concretizzarsi nella scorsa sessione estiva di calciomercato, ma un anno fa non si era giunti ad un accordo tra Giuseppe Marotta ed il Paris Saint-Germain. Questa volta, dopo la sconfitta in Supercoppa Italiana, la dirigenza juventina ha accelerato e definito la trattativa per i parigini sulla base di 20 milioni più ulteriori 10 milioni e mezzo di bonus. Matuidi arriva a Torino dopo essere stato a Parigi per ben sei stagioni, sempre da titolare indiscusso nonostante gli avvicendamenti sulla panchina e l’arrivo di giocatori dal valore assoluto. Tra l’altro l’ultima stagione è stata la sua migliore a livello realizzativo con nove reti segnate in totale in cinquanta presenze, sintomo di una grande integrità fisica. Tuttavia, si era capito in questi primi scampoli di annata che forse non ci sarebbe più stato molto spazio per lui nello scacchiere tattico di Unai Emery, considerati i soli quarantacinque minuti giocati nei primi tre impegni ufficiali ed il contratto in scadenza a giugno 2018 ben lontano dall’essere rinnovato.

Nonostante i gol messi a segno, l’ultimo non è stato l’anno più convincente della carriera di Matuidi, che ha mostrato una certa difficoltà nell’essere dominante a livello fisico per l’intera durata delle partite. È complicato capire se questa involuzione sia stata dovuta ad un naturale decadimento fisico (ha compiuto trent’anni l’aprile scorso) oppure ad una mancanza di motivazioni. Di certo la forza fisica di cui è dotato è un fattore in grado di ribaltare da solo lo svolgimento di una partita, soprattutto se è inserita in un contesto tattico che la esalta. Proprio per quanto riguarda la tattica sorgono i maggiori dubbi sul suo inserimento alla Juventus: lo sprint dell’anno scorso è arrivato quando Massimiliano Allegri è passato in maniera definitiva al 4-2-3-1, modulo in cui Matuidi potrebbe fare fatica ad inserirsi ed in cui sarebbe limitato nella posizione di uno dei due mediani davanti alla difesa. Infatti, il francese riesce a rendere al meglio quando può attaccare ampie porzioni di campo davanti a sé senza preoccuparsi troppo di dover tenere la posizione centrale; anzi, nella sua evoluzione è capitato sempre più spesso di vederlo allargarsi anche molto verso l’out sinistra per creare superiorità numerica. Per questi motivi il suo inserimento potrebbe essere migliore nel 4-3-3, ma di sicuro lo stesso Matuidi può ancora evolversi come giocatore e non è scontato che in questa parte della sua carriera possa diventare un fattore decisivo anche in una posizione differente in campo.

[Immagine presa da twitter.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Germán Pezzella – Fiorentina
Gil Dias – Fiorentina
Valentin Eysseric – Fiorentina
Dalbert – Inter
Nicolas N’Koulou – Torino
Felipe Caicedo – Lazio
Riad Bajić – Udinese
Bram Nuytinck – Udinese
Pa Konate – SPAL
Jordan Veretout – Fiorentina
Rodrigo Bentancur – Juventus
Sauli Väisänen – SPAL
Svante Ingelsson – Udinese
Rafik Zekhnini – Fiorentina
Lucas Leiva – Lazio
Paweł Jaroszyński – Chievo
Álex Berenguer – Torino
Cengiz Ünder – Roma
Leandro Cabrera – Crotone
Robin Gosens – Atalanta
Aly Mallé – Udinese
Nicolas Haas – Atalanta
Douglas Costa – Juventus
Dawid Kownacki – Sampdoria
José Luis Palomino – Atalanta
Antonín Barák – Udinese
Lyanco – Torino
Vitor Hugo – Fiorentina
Gianluca Gaudino – Chievo
Vanja Milinković-Savić – Torino
João Schmidt – Atalanta
Nikola Milenković – Fiorentina
Timothy Castagne – Atalanta
Adam Marušić – Lazio
Andreas Cornelius – Atalanta
Mateo Musacchio – Milan
Héctor Moreno – Roma
Ricardo Rodríguez – Milan
Adam Ounas – Napoli
Rick Karsdorp – Roma
Bruno Gaspar – Fiorentina
André Silva – Milan
Hakan Çalhanoğlu – Milan
Maxime Gonalons – Roma