I nuovi stranieri della Serie A: Vinícius (Napoli)

0

Uno degli acquisti più misteriosi della sessione di calciomercato che terminerà alle ore 20 di venerdì 17 agosto è quello di Vinícius, attaccante che il Napoli ha ingaggiato qualche mese fa e che sta testando nel ritiro di Dimaro Folgarida: questa la sua scheda.

Nome: Carlos Vinícius Alves Morais
Data di nascita: 25 marzo 1995
Nazionalità: brasiliana
Ruolo: attaccante
Costo trasferimento: 4.000.000€

Aurelio De Laurentiis aveva annunciato l’arrivo di un attaccante che nella passata stagione era stato in grado di realizzare venti gol e non si trattava di un bluff. Certo, i tifosi del Napoli sentendo quella dichiarazione avevano sognato un profilo di livello internazionale, ma alla fine è davvero arrivato un giocatore con quelle caratteristiche: Carlos Vinícius Alves Morais, meglio noto come Vinícius, ha raggiunto quel traguardo con la maglia del Real SC, club portoghese di Queluz, nel comune di Sintra (municipalità di Lisbona), grazie a diciannove gol nella Liga de Honra (la seconda divisione portoghese) e uno in coppa nazionale. Reti servite a poco a livello generale, perché la sua squadra è arrivata lo stesso ultima in classifica retrocedendo, ma che per Vinícius sono state utili per guadagnarsi il trasferimento a titolo definitivo in azzurro, per una cifra che dovrebbe essere di quattro milioni di euro.

Fin qui si è messo in mostra soprattutto con il gol al Carpi nell’amichevole giocata una settimana fa a Trento, un facile tocco di piatto a porta praticamente vuota su assist di Simone Verdi. Non certo una prodezza, ma quantomeno si è fatto vedere e ha fatto capire a Carlo Ancelotti di poter essere un elemento da testare ancora: nell’ultima gara del ritiro di Dimaro Folgarida, quella giocata stasera col Chievo, è entrato in campo per l’ultimo quarto di partita e si è posizionato come attaccante esterno sulla sinistra, lui che in Portogallo faceva il centravanti, con qualche giocata interessante di prima e un paio di discese palla al piede con una discreta velocità di base, cosa tutt’altro che scontata visto che è alto un metro e novanta. La differenza tra la seconda serie portoghese e la Serie A è chiaramente enorme ed è ancora presto per capire se potrà rimanere nella rosa definitiva per la stagione ormai alle porte. Per il momento è in fase di valutazione, c’è anche da definire il suo status da extracomunitario che potrebbe anche indurre la società a cederlo all’estero per liberare uno slot e ingaggiare il portiere Guillermo Ochoa.

[Immagine presa da calcionapoli1926.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Júnior Tavares – Sampdoria
Koray Günter – Genoa
Mehdi Bourabia – Sassuolo
Lorenzo Callegari – Genoa
Samuel Mráz – Empoli
Gleison Bremer – Torino
Amin Younes – Napoli
Mitchell Dijks – Bologna
Robin Olsen – Roma
Jeremie Boga – Sassuolo
William Bianda – Roma
Christian Nørgaard – Fiorentina
Johan Djourou – SPAL
Arkadiusz Reca – Atalanta
Rok Vodišek – Genoa
Dávid Hancko – Fiorentina
Daniel Fuzato – Roma
Soualiho Meïté – Torino
Krzysztof Piątek – Genoa
Federico Santander – Bologna
Mattias Svanberg – Bologna
Riza Durmisi – Lazio
Juan Musso – Udinese
Omar Colley – Sampdoria
Valon Berisha – Lazio
Iván Marcano – Roma
Silvio Proto – Lazio
Alban Lafont – Fiorentina
Felipe Vizeu – Udinese
Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter