Szymon Żurkowski Fiorentina

Terzultima domenica senza Serie A, è ancora tempo di preparazione: in vista dell’inizio del campionato proseguono le schede di SpazioCalcio.it sui nuovi stranieri, ora è il momento di Szymon Żurkowski della Fiorentina.

Nome: Szymon Żurkowski
Data di nascita: 25 settembre 1997
Nazionalità: polacca
Ruolo: centrocampista
Costo trasferimento: 3.700.000€

Kevin-Prince Boateng è diventato il primo acquisto ufficiale della nuova Fiorentina di Rocco Commisso, seguito a poco più di ventiquattro ore di distanza da Pol Lirola sempre dal Sassuolo, ma l’imprenditore italo-americano si è ritrovato fra i propri tesserati anche due nuovi acquisti dei viola, presi nel corso della scorsa stagione e lasciati ai precedenti club di appartenenza. Una delle eredità di Pantaleo Corvino è il serbo Aleksa Terzić (vedi scheda), l’altro è Szymon Żurkowski, prelevato a gennaio e lasciato al Górnik Zabrze che ha ricevuto circa tre milioni e settecentomila euro. In Italia il centrocampista classe ’97 si è fatto notare nella seconda metà di giugno, quando ha giocato gli Europei Under-21 con la Polonia, peraltro segnando nella partita inaugurale a Reggio Emilia contro il Belgio, con un tiro dai venticinque metri sul quale il portiere avversario è stato piuttosto rivedibile (vedi articolo). 251′ in tre presenze il suo ruolino di marcia nella competizione, giocando anche tutta la gara contro gli Azzurrini.

Żurkowski è un giocatore che fa della rapidità il suo pezzo forte. Può giocare, in un centrocampo a tre, da interno sia a sinistra sia a destra, con possibilità di fare la doppia fase (difensiva e offensiva) senza difficoltà proprio grazie alle sue doti atletiche, anche se il rendimento realizzativo è da migliorare perché non sono tantissimi i gol segnati in carriera (nonostante agli esordi abbia giocato anche in una posizione più avanzata). La Fiorentina lo seguiva da un anno e mezzo, e ai tifosi viola farà piacere sapere che ha preferito il trasferimento in Toscana alla Juventus. Nelle amichevoli giocate fin qui, fra il ritiro di Moena e la tournée negli Stati Uniti, Vincenzo Montella lo ha fatto più che altro entrare dalla panchina, pronunciandosi in maniera discreta nei suoi confronti ma facendo capire che deve ancora fare esperienza. Per l’inizio della Serie A difficile pensare di vedere Żurkowski titolare, ma col passare della stagione potrebbe ritagliarsi uno spazio, essendo ritenuto molto promettente e con margini di crescita validi.

[Immagine presa da violanews.com]

I NUOVI STRANIERI DELLA SERIE A 2019-2020 – LE PRECEDENTI SCHEDE

Romario Benzar (Lecce)
Takehiro Tomiyasu (Bologna)
Julian Chabot (Sampdoria)
Jeremy Toljan (Sassuolo)
Florian Ayé (Brescia)
Yevhen Shakhov (Lecce)
Rafael Leão (Milan)
Elif Elmas (Napoli)
Valentino Lazaro (Inter)
Igor (SPAL)
Aleksa Terzić (Fiorentina)
Jerdy Schouten (Bologna)
Jhon Chancellor (Brescia)
Morten Thorsby (Sampdoria)
Stefano Denswil (Bologna)
Jesse Joronen (Brescia)
Denis Vavro (Lazio)
Rodrigo Becão (Udinese)
Adrien Rabiot (Juventus)
Ruslan Malinovskyi (Atalanta)
Diego Godín (Inter)
Sebastian Walukiewicz (Cagliari)
Pau López (Roma)
Andreas Skov Olsen (Bologna)
Matthijs de Ligt (Juventus)
Aaron Ramsey (Juventus)
Gonzalo Maroni (Sampdoria)
Theo Hernández (Milan)