I nuovi stranieri della Serie A: Rolando Aarons (Verona)

0

Proseguono le schede dei nuovi stranieri arrivati in Serie A a gennaio: c’è chi ha già esordito, come Rolando Aarons che ha debuttato in Verona-Roma.

Nome: Rolando Aarons
Data di nascita: 16 novembre 1995
Nazionalità: inglese
Ruolo: centrocampista-attaccante
Costo trasferimento: prestito

Il Verona ha rivoluzionato il suo reparto offensivo a gennaio, nel tentativo di rimettersi in corsa per la salvezza, ma fin qui l’unica gioia è arrivata dal poker di Firenze. Contro la Roma, ceduto Giampaolo Pazzini e squalificato Moise Kean, si pensava dovesse giocare l’ex Daniele Verde, invece a sorpresa Fabio Pecchia assieme a Ryder Matos e Bruno Petković (i due nuovi attaccanti titolari) ha subito lanciato titolare Rolando Aarons, prelevato dal Newcastle United nell’ultimo giorno della sessione invernale di calciomercato. L’anglo-giamaicano (è nato a Kingston nel 1995, ma si è trasferito in Inghilterra a cinque anni per seguire la madre) si è trasferito in prestito secco, con la possibilità di trovare spazio in Serie A visto che coi Magpies aveva disputato appena cinque presenze (quattro in Premier League e una in Carabao Cup, solo due da titolare). Non è stato un esordio da ricordare: piuttosto fuori dal gioco, non è mai riuscito a mettere in difficoltà la difesa giallorossa alla quale anzi spesso è bastato poco per arginarlo. La sensazione che si ha di lui è che, pur essendo un esterno d’attacco (ala sinistra il suo ruolo naturale) dotato di una velocità più che buona, sia ancora troppo leggero fisicamente per poter sopportare l’impatto con campionati di una certa intensità, probabilmente residuo dei tantissimi infortuni che ne hanno frenato l’ingresso in prima squadra nelle ultime tre stagioni. Pur avendo debuttato il 17 agosto 2014 (contro il Manchester City) ha infatti racimolato soltanto una manciata di presenze coi bianconeri, perché spesso è stato frenato da problemi fisici fra cui la più importante una lesione al tendine d’Achille, anche se ora risulta essere pienamente recuperato. Domenica scorsa, oltre al fisico rivedibile, Aarons è stato anche troppo timido non prendendo mai l’iniziativa e venendo sostituito al 70′ da Lee Seung-woo: dovrà mettersi velocemente alla pari con il campionato italiano, perché il Verona ha necessità di fare punti e non può certo aspettarlo.

[Immagine presa da alfredopedulla.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Bacary Sagna – Benevento
Jonathan Silva – Roma
Bryan Dabo – Fiorentina
Everton Luiz – SPAL
Iuri Medeiros – Genoa
Mauricio Lemos – Sassuolo
Jagoš Vuković – Verona
Rafinha – Inter
Damir Céter – Cagliari
Charalampos Lykogiannis – Cagliari
Sandro – Benevento
Guilherme – Benevento
Cheick Diabaté – Benevento
Lisandro López – Inter
Zinédine Machach – Napoli
Jean-Claude Billong – Benevento