I nuovi stranieri della Serie A: Riza Durmisi (Lazio)

0
Riza Durmisi Lazio

Continua anche questa settimana la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri che giocheranno nel prossimo campionato di Serie A. Oggi ci spostiamo in casa della Lazio, che ha ingaggiato Riza Durmisi.

Nome: Riza Durmisi
Data di nascita: 8 gennaio 1994
Nazionalità: danese
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: 6.500.000€

Il finale di stagione shock della Lazio ha escluso la squadra dalla prossima Champions League, ma i biancocelesti hanno già dimostrato di poter disimpegnarsi con ottimi risultati anche con il doppio impegno di Serie A ed Europa League. L’obiettivo è però continuare a migliorarsi e così il direttore sportivo Igli Tare si ritrova quest’estate con il dovere di rafforzare una rosa per tentare di nuovo l’assalto ad un posto in Champions League e migliorare i quarti di finale raggiunti nella passata annata, quando la squadra della capitale pagò a caro prezzo un inspiegabile black-out nel match di ritorno contro il Red Bull Salisburgo. Il budget a disposizione del dirigente albanese non è ovviamente altissimo e così ancora una volta sarà decisiva l’abilità di scoprire giocatori funzionali a costi contenuti. In questa definizione rientra l’acquisto di Riza Durmisi, strappato al Real Betis il 22 giugno per una cifra intorno ai sei milioni e mezzo di euro. Il danese, ma la sua famiglia è originaria della Macedonia con etnia albanese, ha iniziato la propria carriera da professionista nel Brøndby, con cui ha disputato oltre cento partite di cui nove anche in Europa League. Le buone prestazioni nella squadra di Copenaghen gli sono valse nell’estate 2016 il trasferimento nel Real Betis e diventa subito un punto fermo nonostante i tre allenatori diversi che passano sulla panchina dei verdiblancos. Condizione che non è cambiata neanche con Quique Setién nella stagione appena conclusa, nonostante un periodo di calo fisico piuttosto evidente tra febbraio ed aprile che lo aveva relegato alla panchina e che gli ha fatto perdere la possibilità di entrare nella lista dei ventitré della Danimarca per i Mondiali.

Simone Inzaghi nella passata stagione ha utilizzato praticamente sempre il 3-5-1-1 e non dovrebbe essere orientato a cambiare orientamento tattico per il 2018-2019. Il ruolo di laterale sinistro sembra proprio cucito alla perfezione per Durmisi che ha ottime capacità in fase di spinta, mentre soffre abbastanza quando è chiamato a difendere, soprattutto quando deve stringere per chiudere la diagonale. Di fronte a lui nelle gerarchie troverà il capitano Senad Lulić, decisamente non facile da scalzare, ma Inzaghi anche l’anno scorso ha dimostrato di cambiare abbastanza sulle fasce laterali con Jordan Lukaku molto spesso subentrato a partita in corso e proprio Durmisi dovrebbe prendere il suo posto nella rosa, considerato che il belga è stato messo sul mercato e dovrebbe lasciare Formello.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Juan Musso – Udinese
Omar Colley – Sampdoria
Valon Berisha – Lazio
Iván Marcano – Roma
Silvio Proto – Lazio
Alban Lafont – Fiorentina
Felipe Vizeu – Udinese
Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter