I nuovi stranieri della Serie A: Omar Colley (Sampdoria)

0
Omar Colley Sampdoria

Continuano le schede della rubrica di SpazioCalcio che vi presentano i nuovi stranieri che giocheranno nel prossimo campionato di Serie A. Oggi tocca anche ad Omar Colley, nuovo giocatore della Sampdoria.

Nome: Omar Colley
Data di nascita: 24 ottobre 1992
Nazionalità: gambiana
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: 7.750.000€

La passata stagione della Sampdoria è stata quasi eccezionale per tutto il girone di andata, poi però i blucerchiati hanno subito un calo notevole che li ha portati addirittura a chiudere il campionato al decimo posto in classifica. Sicuramente il reparto più in difficoltà è stato quello difensivo con sessanta reti subite (soltanto cinque squadre hanno fatto peggio) che hanno pregiudicato la possibilità di raggiungere una qualificazione per la prossima Europa League. Inoltre, la parte sportiva della società con Carlo Osti a capo ha deciso di non riscattare Gian Marco Ferrari che era stato quasi tutto l’anno titolare inamovibile del pacchetto arretrato. È diventato così necessario un nuovo acquisto e la Sampdoria ha spostato la propria attenzione sui campionati del nord Europa dove aveva già pescato benissimo negli ultimi anni, con la scelta che è ricaduta su Omar Colley. La trattativa con il Genk non è stata semplice, ma il contratto del gambiano in scadenza nel 2019 ha facilitato Osti e così l’affare si è chiuso per poco meno di otto milioni di euro. Colley è arrivato in Europa nel 2013 e ha giocato prima in Finlandia e poi in Svezia nel Djurgården, sfornando ottime prestazioni che gli sono valse il trasferimento in Belgio. Al Genk è poi diventato un punto inamovibile della formazione titolare, come dimostrano anche le quarantatré presenze totali messe insieme l’anno scorso.

Si tratta di un difensore centrale che sfrutta al massimo possibile la propria fisicità data dall’oltre metro e novanta di altezza. Soffre abbastanza negli spazi stretti, ma in allungo è dotato di una buona velocità che gli permette anche recuperi notevoli sugli attaccanti avversari. Un’altra caratteristica che farà sicuramente molto piacere a Marco Giampaolo è la sua discreta abilità nell’impostare il gioco da dietro con il piede mancino. I meccanismi difensivi delle squadre guidate dal tecnico ex Empoli non sono semplici da apprendere, ma permettono ai suoi giocatori di crescere molto a livello tattico ed è sicuramente questo l’obiettivo dell’ex Genk. Colley è arrivato in blucerchiato con i gradi del titolare, sia per il discreto investimento economico sia perché si tratta di un giocatore che ha già avuto esperienze ad alto livello anche con il Gambia di cui è capitano e non dovrebbe avere grandi difficoltà ad ambientarsi al fianco di Matías Silvestre.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Valon Berisha – Lazio
Iván Marcano – Roma
Silvio Proto – Lazio
Alban Lafont – Fiorentina
Felipe Vizeu – Udinese
Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter