I nuovi stranieri della Serie A: Nicholas Opoku (Udinese)

0
Nicholas Opoku Udinese

Non si ferma la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri che giocheranno nel campionato di Serie A 2018-2019. È il turno di Nicholas Opoku, difensore arrivato all’Udinese nelle prime settimane di luglio.

Nome: Nicholas Opoku
Data di nascita: 8 novembre 1997
Nazionalità: ghanese
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: 1.500.000€

È di questa mattina la notizia del litigio forse definitivo tra Danilo Larangeira e l’Udinese, rappresentata dal responsabile del settore tecnico Daniele Pradè. L’ormai ex capitano bianconero si era visto escludere sempre più spesso dalle rotazioni in queste prime amichevoli e l’idea di rinnovare completamente il progetto tecnico della squadra ha facilitato il suo addio, anche perché il brasiliano non aveva convinto molto sul campo nella passata stagione e, soprattutto, sembra ci siano state critiche anche alla sua leadership nello spogliatoio nei momenti più difficili. Nelle rotazioni sta entrando sempre più spesso Nicholas Opoku, acquistato lo scorso 13 luglio dal Club Africain, squadra militante in Tunisia. Nato in Ghana, il difensore ha iniziato la propria carriera in prima squadra con il Kumasi Corner Babies e poi con il Berekum Chelsea nella nazione natia, prima di trasferirsi proprio in Tunisia nell’agosto della passata stagione. Al Club Africain ha collezionato venti presenze totali, ma la cosa più importante è che è riuscito a conquistarsi un posto fisso nella nazionale maggiore del Ghana, infatti, dopo aver esordito nel luglio 2017 contro gli Stati Uniti è sempre stato convocato e nelle ultime due sfide giocate contro Giappone ed Islanda tra fine maggio ed inizio giugno ha giocato tutti i novanta minuti.

Opoku sta dimostrando anche una buona parabola di crescita nell’Udinese, infatti, dopo essere stato in panchina nelle altre amichevoli, ha finalmente esordito dal primo minuto nel match pareggiato per 1-1 contro l’Al-Wahda a Klagenfurt. Julio Velázquez sembra aver scelto la linea difensiva a quattro ed il ghanese ha dimostrato nella propria carriera di non avere grossi problemi ad adattarsi come difensore centrale sia a quattro che a tre. È abile ad utilizzare la propria forza fisica e soprattutto è molto forte nel gioco aereo, anche in fase offensiva. Discreto nell’impostare l’azione, ha difficoltà soprattutto quando deve difendere in spazi larghi perché non è dotato di una grande velocità, anche se cerca di compensare i suoi limiti cercando abbastanza spesso l’anticipo sul diretto avversario. L’Udinese resta ancora una squadra in divenire e Velázquez non ha ancora compiuto scelte definitive, per questo motivo è difficile ipotizzare il ruolo che Opoku avrà nelle gerarche del tecnico spagnolo.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Ignacio Pussetto – Udinese
Daouda Peeters – Sampdoria
Darwin Machís – Udinese
Ivan Lakićević – Genoa
Vinícius – Napoli
Júnior Tavares – Sampdoria
Koray Günter – Genoa
Mehdi Bourabia – Sassuolo
Lorenzo Callegari – Genoa
Samuel Mráz – Empoli
Gleison Bremer – Torino
Amin Younes – Napoli
Mitchell Dijks – Bologna
Robin Olsen – Roma
Jeremie Boga – Sassuolo
William Bianda – Roma
Christian Nørgaard – Fiorentina
Johan Djourou – SPAL
Arkadiusz Reca – Atalanta
Rok Vodišek – Genoa
Dávid Hancko – Fiorentina
Daniel Fuzato – Roma
Soualiho Meïté – Torino
Krzysztof Piątek – Genoa
Federico Santander – Bologna
Mattias Svanberg – Bologna
Riza Durmisi – Lazio
Juan Musso – Udinese
Omar Colley – Sampdoria
Valon Berisha – Lazio
Iván Marcano – Roma
Silvio Proto – Lazio
Alban Lafont – Fiorentina
Felipe Vizeu – Udinese
Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter