I nuovi stranieri della Serie A: Milan Bišševac (Lazio)

0

Con l’avvio della sessione invernale di calciomercato riprende anche la guida di SpazioCalcio.it ai nuovi giocatori arrivati dall’estero: il primo acquisto di gennaio trattato è il difensore della Lazio Milan Biševac.

 

Nome: Milan Biševac
Data di nascita: 31 agosto 1983
Nazionalità: serba
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: 1.000.000€

L’emergenza in difesa è una falla che la Lazio ha avuto fin dalle primissime giornate di campionato, visto che Stefan de Vrij è stato operato al ginocchio e non dovrebbe tornare prima della prossima stagione. Anche per questo il presidente biancoceleste Claudio Lotito si è mosso appena iniziata la sessione di gennaio per trovare un nuovo centrale, ingaggiando dal Lione l’esperto difensore serbo Milan Biševac. Trentadue anni compiuti a fine agosto e una carriera che si è sviluppata prevalentemente in Francia, dove ha ottenuto i suoi maggiori successi con la maglia del Valenciennes, prima di trasferirsi nel 2011 al primo Paris Saint-Germain di Al-Khelaïfi. Al PSG è rimasto soltanto una stagione, poi è passato al Lione e, pur facendo delle prestazioni positive, le sue presenze in campo sono diminuite di anno in anno, soprattutto a causa di problemi fisici: la stagione 2014-2015 l’ha praticamente vissuta quasi tutta dall’infermeria, a causa di una lesione muscolare alla coscia e successivamente della rottura del legamento collaterale mediale del ginocchio destro, infortunio che l’ha costretto all’operazione e a sei mesi di stop. Pur essendo tornato a disposizione ad agosto l’allenatore dell’Olympique, Hubert Fournier (esonerato prima di Natale), non l’ha quasi mai impiegato, e in questa stagione ha totalizzato solamente otto presenze fra Ligue 1 e Champions League, ottenendo la cessione a pochi mesi dalla scadenza del suo contratto. Le difficoltà fisiche, abbinate a una certa lentezza nei movimenti e all’impressione di aver già superato gli anni migliori della propria carriera, sono le principali perplessità sul suo possibile approccio alla Serie A, perché comunque va in una squadra che di problemi simili ne ha già avuti tanti e che non può permettersi un altro giocatore a mezzo servizio, anche se le visite mediche pare siano state molto approfondite e quindi questo pericolo dovrebbe essere scongiurato. La Lazio l’ha prelevato per un milione di euro e ha firmato sino al 30 giugno 2017, con Stefano Pioli che spera di poterlo schierare titolare fin dal delicato anticipo di sabato pomeriggio in casa della Fiorentina.

[Immagine presa da twitter.com]