I nuovi stranieri della Serie A: Lucas Piazon (Chievo)

0

Domani riprende la Serie A con la terza giornata del girone di ritorno, oggi continuano le schede della rubrica di SpazioCalcio che vi presentano i nuovi stranieri arrivati in Italia a gennaio. Il protagonista è Lucas Piazon, uno degli ultimi acquisti a livello temporale conclusi dal Chievo.

Nome: Gustavo Lucas Domingues Piazon
Data di nascita: 20 gennaio 1994
Nazionalità: brasiliana
Ruolo: centrocampista
Costo trasferimento: prestito

Le ultime ore del calciomercato invernale regalano sempre degli acquisti inaspettati e non pronosticabili. Sicuramente quest’anno uno dei colpi più sorprendenti è stato quello messo a segno dal Chievo, che ha concluso l’arrivo di Lucas Piazon dal Chelsea in prestito con diritto di riscatto da poter esercitare entro il prossimo 30 giugno. Il brasiliano arriva così in Italia dopo averla già sfiorata nel gennaio 2012, quando la Juventus iniziò una lunga trattativa per acquistarlo dal San Paolo al compimento del diciottesimo anno di età, ma alla fine ad avere la meglio furono i Blues che lo comprarono per sette milioni e mezzo di euro. In Inghilterra non ha mai trovato grande fiducia da nessuno degli allenatori passato sulla panchina del club di Londra, finendo così per girovagare l’Europa in prestito. La prima tappa fu il Málaga nel gennaio 2013, dove non è riuscito ad imporsi per un posto da titolare ed è stato praticamente sempre utilizzato come subentrato. L’annata più convincente della sua carriera è stata quella al Vitesse in Eredivisie nella stagione successiva, addirittura undici reti segnate nelle prime diciotto presenze, per poi non riuscire più a trovare la via del gol nella seconda parte dell’annata. Negli ultimi anni è stato prestato in Championship, prima al Reading e poi al Fulham, dove ha confermato di possedere alcune potenzialità interessanti, ma difettando sempre nella continuità. Questi primi sei mesi stagionali li ha trascorsi di nuovo al Chelsea, ma Maurizio Sarri non l’ha praticamente mai considerato (è stato convocato in prima squadra soltanto una volta).

Piazon arriva in un Chievo ultimo in classifica che è alla ricerca di quella che sarebbe una vera e propria cavalcata epica per arrivare alla salvezza. Sicuramente i gialloblù sono migliorati dall’arrivo di Domenico Di Carlo in panchina che ha finora alternato il 4-3-1-2 ed il 3-4-1-2 con Emanuele Giaccherini trequartista designato in entrambi i moduli. Piazon è stato impiegato maggiormente da esterno d’attacco nelle sue esperienze europee, ma può occupare senza problemi la casella sulla trequarti, anche se è difficile ipotizzare che possa superare nelle gerarchie l’ex Juventus. Tecnicamente è un giocatore di alto livello senza dubbio, ambidestro e con buone capacità sia nell’ultimo passaggio che nella conclusione, oltre ad una discreta capacità nel superare l’uomo e creare superiorità numerica. Il limite maggiore del brasiliano finora è stata la sua discontinuità anche nella stessa partita ed è difficile prevedere l’impatto che avrà nella rosa dei veneti. Finora Di Carlo non ha ancora trovato un partner d’attacco ideale per Sergio Pellissier e non è da escludere che possa anche cambiare modulo, magari posizionando proprio Piazon in coppia con Giaccherini per azionare il capitano gialloblù.

[Immagine presa da twitter.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Dimitrios Nikolaou – Empoli
Marvin Zeegelaar – Udinese
Lucas Paquetá – Milan
Cédric Soares – Inter