I nuovi stranieri della Serie A: Lucas Boyé (Torino)

0

Nuova scheda di presentazione dei tanti stranieri già ufficializzati dalle venti squadre di Serie A: oggi tocca all’ambizioso Torino, che da qualche mese ha ingaggiato l’attaccante argentino Lucas Boyé.

 

Nome: Lucas Boyé
Data di nascita: 28 febbraio 1996
Nazionalità: argentina
Ruolo: attaccante
Costo trasferimento: parametro zero

Qualche mese era tutto fatto con la Roma, poi si è inserito il Torino e nonostante le proteste del presidente del suo vecchio club, il River Plate, alla fine Lucas Boyé è diventato un nuovo attaccante granata. Contratto quadriennale firmato quasi sei mesi fa, essendo a parametro zero, e ultima stagione vissuta in prestito al Newell’s Old Boys con sedici presenze e un gol nel Torneo de Transición sapendo già dell’imminente viaggio in Italia. Si è messo in luce per la prima volta nella primavera del 2013, quando ha disputato e vinto il Mondiale per club Under-17 in Spagna con la maglia dei Millonarios, giocando in coppa con Sebastián Driussi (vedi scheda) e prendendosi la ribalta internazionale a soli diciassette anni. Al River però non è mai riuscito a entrare in pianta stabile fra i titolari, anche per la concorrenza nel ruolo, e ora sarà quindi Siniša Mihajlovic a testarne le doti, con dei primi riscontri interessanti nelle amichevoli dove ha fatto gol sia nel 13-0 all’Olympic Morbegno sia nell’11-0 al CasateseRogoredo (notevole soprattutto quest’ultimo, con un duello fisico vinto al limite dell’area prima di battere a rete). Visti gli acquisti di Iago Falqué e Adem Ljajic il modulo base dei granata dovrebbe essere il 4-3-3, perciò è presumibile che almeno all’inizio Boyé parta come riserva di Andrea Belotti, giocandosi con Maxi López e Josef Martínez un posto come cambio offensivo. Boyé è una prima punta ancora da formare, che ha avuto una crescita fisica imponente negli ultimi anni, ottenendo giudizi molto positivi in Argentina pur non avendo ancora sfondato dal punto di vista realizzativo; sa difendere bene il pallone sia palla a terra sia nei duelli aerei ed è in grado di aprire spazi per i compagni sfruttando la sua stazza, mentre quando deve concludere o usa il colpo di testa o la conclusione potente con il destro. Il nuovo Torino sembra avere tutte le carte in regola per fare una stagione da protagonista, chissà che anche Boyé non possa ritagliarsi uno spazio di rilievo.

[Immagine presa da tuttosport.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Ladislav Krejcí – Bologna
Rodrigo de Paul – Udinese
Filip Djuricic – Sampdoria
Ianis Hagi – Fiorentina
Marko Pjaca – Juventus
Gerson – Roma
Leonel Vangioni – Milan
Ádám Nagy – Bologna
Caner Erkin – Inter
Alisson – Roma
Adalberto Peñaranda – Udinese
Bruno Alves – Cagliari
Lucas Ocampos – Genoa
Dani Alves – Juventus
Éver Banega – Inter