I nuovi stranieri della Serie A: Karol Linetty (Sampdoria)

0

Scheda di presentazione per il giovane acquisto blucerchiato, messosi già in mostra nella sfida di Coppa Italia contro il Bassano. Arriva dal Lech Poznan per poco più di tre milioni di euro.

 

Nome: Karol Linetty
Data di nascita: 2 febbraio 1995
Nazionalità: polacca
Ruolo: centrocampista
Costo del trasferimento: 3.200.000 €

La rifondazione della Sampdoria passa soprattutto attraverso giocatori giovani, di caratura europea e versatili in campo. Giovani con magari già un po’ di esperienza internazionale e qualche titolo nel curriculum. Dopo Patrik Schick (vedi scheda) un altro esempio della filosofia blucerchiata è l’acquisto di Karol Linetty, centrocampista polacco classe 1995, arrivato dal Lech Poznan per poco più di tre milioni di euro. Il ragazzo è il classico centrocampista versatile, un tuttofare: può giocare mezzala o interno, sa costruire come interdire, è rapido palla al piede, ha buone tempistiche di inserimento, nelle ultime due stagioni ha segnato dieci gol migliorando il suo score di anno in anno. In teoria sarà lui a sostituire Roberto Soriano, passato al Villarreal, anche se gli manca l’esperienza e la personalità, in più non sono da sottovalutare i problemi di comunicazione, almeno all’inizio, dovuti alla nuova lingua da imparare (a detta di Marco Giampaolo). Certo è che gli sarà concesso molto spazio, considerando il modulo di partenza, il 4-3-1-2 dove le mezzali recitano un ruolo fondamentale, lui è destro ma può giocare con buoni risultati anche a sinistra, infatti è stato già utilizzato con successo nella sfida di ieri sera, di Coppa Italia, contro il Bassano, proprio da mezzala sinistra. Prestazione da migliore in campo se non fosse per i due gol di Luis Muriel, restano i due assist per lo stesso colombiano e per Ante Budimir (gol del 3-0) e un gol sfiorato con un tiro potente sventato da Bastianoni. Tornando indietro nel tempo, snoccioliamo un po’ di numeri: quattro stagioni al Lech Poznan, un campionato e una supercoppa vinti, centododici presenze e undici gol, con annesso debutto in Champions League (solo turni di qualificazione) ed Europa League, debutto in Nazionale nel gennaio 2014 dopo ben 28 gare nelle giovanili e gol all’esordio contro la Norvegia, convocato anche per la spedizione di Nawalka a EURO 2016, senza però mai giocare (ma non è un fatto troppo grave, del resto il neo napoletano Piotr Zielinski è sceso in campo per solo un tempo). Un centrocampista giovane, di quantità e qualità, e già nel giro della Nazionale maggiore polacca, un acquisto molto interessante per Giampaolo.

[immagine presa da tuttosport.com]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Marko Pajac – Cagliari
Hernán Toledo – Fiorentina
Moritz Leitner – Lazio
Haitam Aleesami – Palermo
Carlos Sánchez – Fiorentina
Thomas Vermaelen – Roma
Bryan Cabezas – Atalanta
Kevin Diks – Fiorentina
Gustavo Gómez – Milan
Hamdi Harbaoui – Udinese
Wallace – Lazio
Jordan Lukaku – Lazio
Federico Fazio – Roma
Arkadiusz Milik – Napoli
Bartlomiej Dragowski – Fiorentina
Patrik Schick – Sampdoria
Lucas Boyé – Torino
Ladislav Krejcí – Bologna
Rodrigo de Paul – Udinese
Filip Djuricic – Sampdoria
Ianis Hagi – Fiorentina
Marko Pjaca – Juventus
Gerson – Roma
Leonel Vangioni – Milan
Ádám Nagy – Bologna
Caner Erkin – Inter
Alisson – Roma
Adalberto Peñaranda – Udinese
Bruno Alves – Cagliari
Lucas Ocampos – Genoa
Dani Alves – Juventus
Éver Banega – Inter