I nuovi stranieri della Serie A: Júnior Tavares (Sampdoria)

0
Júnior Tavares Sampdoria

Anche la domenica continua la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri che giocheranno nel campionato di Serie A 2018-2019. Oggi torniamo a Genova, ma nella sponda blucerchiata con il difensore Júnior Tavares.

Nome: Carlos Eugenio Júnior Tavares dos Santos
Data di nascita: 7 giugno 1996
Nazionalità: brasiliana
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: prestito

La corsia mancina della Sampdoria della passata stagione è stato un grosso punto di domanda per tutta la durata dell’anno per il tecnico Marco Giampaolo. Inizialmente il prescelto era stato Ivan Strinić, ma poi il croato è sceso decisamente di livello dopo la decisione di non rinnovare il contratto e trasferirsi al Milan. Nella seconda parte dell’annata si sono alternati Nicola Murru e Vasco Regini, ma il primo ha dimostrato grossi limiti soprattutto a livello mentale con numerosi errori in fase difensiva, mentre il secondo non dispone delle qualità tecniche richieste da Giampaolo ai suoi terzini. È stato così subito evidente che il nuovo responsabile dell’area tecnica Walter Sabatini dovesse intervenire in quella zona, così si è rifugiato nel mercato sudamericano che conosce benissimo ed in cui ha concluso molto spesso grandi affari. Il prescelto finale è stato Júnior Tavares, brasiliano strappato al San Paolo in prestito oneroso (un milione di euro) con diritto di riscatto al 30 giugno 2019 per ulteriori tre milioni e mezzo. Le condizioni vantaggiose per questo affare sono state favorite dal fatto che il giocatore era arrivato su esplicita richiesta dell’allenatore Rogério Ceni e poi ha trovato sempre meno spazio con Dorival Júnior e soprattutto con l’ultimo tecnico Diego Aguirre.

Júnior Tavares è un terzino sinistro che ha la possibilità di giocare anche come laterale in caso di difesa a tre. Si tratta del classico terzino prodotto dal calcio brasiliano negli ultimi anni, dotato di una potenza fisica e di una falcata davvero notevoli, unite naturalmente ad una tecnica di base di alto livello. I punti deboli sono, come logico, quando si tratta di difendere e dovrà lavorare molto per allinearsi alle richieste di Giampaolo in fatto di movimenti con tutto il blocco difensivo. A livello tecnico senza dubbio rappresenta un passo avanti importante rispetto agli altri terzini della Sampdoria, sicuramente ancora da sgrezzare a livello tattico, ma con potenzialità che possono renderlo un elemento fondamentale soprattutto nel gioco offensivo dei blucerchiati.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Koray Günter – Genoa
Mehdi Bourabia – Sassuolo
Lorenzo Callegari – Genoa
Samuel Mráz – Empoli
Gleison Bremer – Torino
Amin Younes – Napoli
Mitchell Dijks – Bologna
Robin Olsen – Roma
Jeremie Boga – Sassuolo
William Bianda – Roma
Christian Nørgaard – Fiorentina
Johan Djourou – SPAL
Arkadiusz Reca – Atalanta
Rok Vodišek – Genoa
Dávid Hancko – Fiorentina
Daniel Fuzato – Roma
Soualiho Meïté – Torino
Krzysztof Piątek – Genoa
Federico Santander – Bologna
Mattias Svanberg – Bologna
Riza Durmisi – Lazio
Juan Musso – Udinese
Omar Colley – Sampdoria
Valon Berisha – Lazio
Iván Marcano – Roma
Silvio Proto – Lazio
Alban Lafont – Fiorentina
Felipe Vizeu – Udinese
Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter