I nuovi stranieri della Serie A: Gonzalo Maroni (Sampdoria)

0

Uno dei colpi più interessanti visti in questo calciomercato di Serie A l’ha messo a segno la Sampdoria prendendo Gonzalo Maroni: ecco la scheda di presentazione del giovane trequartista argentino.

Nome: Gonzalo Maroni
Data di nascita: 18 marzo 1999
Nazionalità: argentina
Ruolo: centrocampista
Costo trasferimento: prestito

La Sampdoria punta in prospettiva. Dopo che Riccardo Saponara non ha convinto, tornando così alla Fiorentina, i blucerchiati hanno aggiunto un altro sudamericano al trequartista già presente, Gastón Ramírez. Dal Boca Juniors è arrivato Gonzalo Maroni, classe ’99 che da tempo viene indicato come uno dei talenti più promettenti del fútbol argentino. Nativo di Córdoba, con famiglia di origini italiane (cosa comune a quasi tutti gli argentini), comincia a giocare nella sua città natale per l’Instituto, stessa squadra che ha valorizzato Paulo Dybala. Da lì si trasferisce agli Xeneizes, dove esordisce in prima squadra il 16 maggio 2016 a diciassette anni appena compiuti contro l’Unión. Il primo match da titolare è dell’1 maggio 2017 contro l’Arsenal de Sarandí, dove segna anche un gol che vale il definitivo 3-0, prima di giocare l’ultima Superliga in prestito al Talleres, di nuovo a Córdoba.

Dotato di un’ottima tecnica e di una grande visione di gioco, Maroni ha nel suo bagaglio tecnico anche velocità e dribbling, quest’ultimo pure nello stretto. È bravo nel calciare le punizioni e, oltre a essere un trequartista puro, può giocare anche da seconda punta, perché vede la porta e si può adattare anche in un 4-3-3 nel ruolo di esterno, cosa che lo renderà utile al nuovo allenatore della Sampdoria, Eusebio Di Francesco, che in passato ha utilizzato vari moduli e proprio con quest’ultimo ha iniziato in amichevole. Il suo punto di forza resta l’avanzata con la palla al piede che, unita alla sua innata visione di gioco, lo rende un giocatore di grandi prospettive: un colpo interessante da parte dei blucerchiati, che l’hanno preso in prestito con diritto di riscatto a quindici milioni di euro. Ai Mondiali Under-20 è stato utilizzato poco, neanche novanta minuti in due presenze: anche per questo l’Argentina ha deluso, ma ora Maroni punta a rifarsi con la Sampdoria e in amichevole si è già fatto notare, segnando nel 15-0 al Sellero Novelle con una serie di tocchi di suola e un destro piazzato dal limite. Da seguire.

I NUOVI STRANIERI DELLA SERIE A 2019-2020 – LE PRECEDENTI SCHEDE

Theo Hernández (Milan)