I nuovi stranieri della Serie A: Felipe Vizeu (Udinese)

0

Prosegue anche nel weekend la rubrica di SpazioCalcio.it sui nuovi stranieri della Serie A 2018-2019: ecco la scheda di Felipe Vizeu, subito a segno nella prima uscita dell’Udinese.

Nome: Felipe dos Reis Pereira Vizeu do Carmo
Data di nascita: 12 marzo 1997
Nazionalità: brasiliana
Ruolo: attaccante
Costo trasferimento: 5.000.000€

L’Udinese è stata una delle pesanti delusioni della scorsa Serie A, con tre allenatori cambiati e la salvezza conquistata solo all’ultima giornata, al termine di un girone di ritorno disastroso. Solo un giocatore dei bianconeri friulani è andato in doppia cifra, Kevin Lasagna con dodici gol, ma l’ex attaccante del Carpi ora non sarà più solo: dallo scorso 1 luglio è stato formalizzato il trasferimento del brasiliano Felipe Vizeu, ufficializzato addirittura il 7 febbraio. Il classe 1997 arriva dal Flamengo attuale leader del Brasileirão e fino a un mese fa ha aiutato i rossoneri nelle prime giornate del campionato nazionale, con tre gol (peraltro consecutivi) in cinque partite. Non stupisce quindi che abbia iniziato subito bene, andando a segno nella prima amichevole stagionale della rinnovatissima Udinese di Julio Velázquez: un tocco facile dal limite dell’area piccola, su tiro-cross di Ewandro, per chiudere al 90′ il 10-0 sulla Rappresentativa FVG. Non certo un avversario probante, e nemmeno una giocata indimenticabile, ma è il segnale che Felipe Vizeu può dare una marcia in più al reparto offensivo.

Cresciuto nel Flamengo, è stato finalista della CONMEBOL Sudamericana 2017 con cinque gol in otto presenze, risultando in particolare trascinatore nella semifinale col Junior dove ha fatto doppietta (splendido in particolare il primo gol, con progressione per metà campo e sinistro sotto le gambe del portiere). Ha avuto un rendimento molto simile al Sudamericano Sub-20 sempre dell’anno scorso (uguale il numero delle apparizioni, quattro le reti anche se non sono servite per qualificare il Brasile al Mondiale di categoria), torneo dove si è messo in luce un altro giovane sudamericano appena arrivato in Serie A, Lautaro Martínez (vedi scheda). Centravanti ambidestro molto forte fisicamente, è soprattutto un finalizzatore ma più volte esce dall’area di rigore e non disdegna la conclusione dal limite. Caratterialmente non è certo l’ultimo arrivato: lo scorso 19 novembre, in una partita contro il Corinthians vinta 3-0, ha litigato in campo con Rhodolfo (suo compagno di squadra) arrivando a un contatto testa contro testa e poi, dopo aver segnato, ha mostrato il dito medio rivolto al difensore. A Udine si augurano che questi eccessi non si vedano: tutto il resto, in positivo, sarà invece molto utile.

LE PRECEDENTI SCHEDE

Ante Ćorić – Roma
Justin Kluivert – Roma
Hidde ter Avest – Udinese
Alen Halilović – Milan
Fabián Ruiz – Napoli
Cristiano Ronaldo – Juventus
Darijo Srna – Cagliari
Emre Can – Juventus
Lautaro Martínez – Inter