I nuovi stranieri della Serie A: Dennis Praet (Sampdoria)

0

Colpo di mercato per la Sampdoria: pochi minuti fa i blucerchiati hanno ufficializzato l’acquisto del trequartista belga Dennis Praet, proveniente dall’Anderlecht.

 

Nome: Dennis Praet
Data di nascita: 14 maggio 1994
Nazionalità: belga
Ruolo: centrocampista
Costo trasferimento: 10.000.000€

Il grande regalo per la Sampdoria arriva dal Belgio. È Dennis Praet il giocatore scelto dal presidente Massimo Ferrero per far fare il salto di qualità alla sua squadra, che dopo una stagione in cui per tante settimane ha rischiato di entrare in zona retrocessione sta cercando di risalire con tante operazioni sia in entrata sia in uscita. L’acquisto del trequartista belga era stato di fatto già completato la settimana scorsa ma è diventato ufficiale solo oggi, a primo allenamento già effettuato a Bogliasco, con l’Anderlecht che incassa dieci milioni di euro e il giocatore classe 1994 che ha firmato un contratto quinquennale da un milione e duecentomila euro a stagione, con clausola rescissoria fissata a ventotto milioni che fa già capire quanto la Samp sia convinta di aver fatto un grande acquisto. Effettivamente i numeri sono dalla parte del club genovese: Praet è uno dei migliori talenti prodotti negli ultimi anni dal calcio belga, e anche se finora vanta soltanto una presenza con i Diables Rouges il suo valore non può essere messo in discussione. Classico numero 10 come non tanti ne sono rimasti in giro per l’Europa (anche se in blucerchiato avrà il 18 sulle spalle), ha un destro sontuoso con cui può mettere con estrema facilità in porta i compagni (chissà che non aiuti Luis Muriel a consacrarsi definitivamente, visto che il colombiano è partito col piede giusto segnando due gol in Coppa Italia e uno domenica scorsa a Empoli) e anche calciare in porta da distanze considerevoli. Sei le reti messe a segno nell’ultima Jupiler Pro League, una in meno del 2014-2015, nonostante l’Anderlecht non abbia vinto il titolo in queste due stagioni (è andato sempre al Club Brugge) lui si è sempre contraddistinto in positivo, vincendo il premio di calciatore belga per il 2014. Talento purissimo che può dare diverse soluzioni offensive a Marco Giampaolo, che ha già dimostrato l’anno scorso di far fruttare i trequartisti con Riccardo Saponara a Empoli. Il suo nome era nel taccuino di tante grandi europee, la Sampdoria è stata bravissima a superare la concorrenza e ora si ritrova in casa un giocatore di altissimo profilo.

[Immagine presa da sampdoria.it]

LE PRECEDENTI SCHEDE

Timo Letschert – Sassuolo
Jean-Christophe Bahebeck – Pescara
Frédéric Veseli – Empoli
Giovanni Simeone – Genoa
Marcus Rohdén – Crotone
Slobodan Rajkovic – Palermo
Saša Lukic – Torino
Karol Linetty – Sampdoria
Marko Pajac – Cagliari
Hernán Toledo – Fiorentina
Moritz Leitner – Lazio
Haitam Aleesami – Palermo
Carlos Sánchez – Fiorentina
Thomas Vermaelen – Roma
Bryan Cabezas – Atalanta
Kevin Diks – Fiorentina
Gustavo Gómez – Milan
Hamdi Harbaoui – Udinese
Wallace – Lazio
Jordan Lukaku – Lazio
Federico Fazio – Roma
Arkadiusz Milik – Napoli
Bartlomiej Dragowski – Fiorentina
Patrik Schick – Sampdoria
Lucas Boyé – Torino
Ladislav Krejcí – Bologna
Rodrigo de Paul – Udinese
Filip Djuricic – Sampdoria
Ianis Hagi – Fiorentina
Marko Pjaca – Juventus
Gerson – Roma
Leonel Vangioni – Milan
Ádám Nagy – Bologna
Caner Erkin – Inter
Alisson – Roma
Adalberto Peñaranda – Udinese
Bruno Alves – Cagliari
Lucas Ocampos – Genoa
Dani Alves – Juventus
Éver Banega – Inter